venerdì 18 luglio 2014

Recensione: "La straniera" di Diana Gabaldon

Buon giorno amici finalmente posto un'altra recensione... libro stra consigliato sopratutto per leggere sotto l'ombrellone visto che non è il caso di infilarsi sotto una bella coperta pesante sul divano vicino alla stufa, ma è adatto a entrambe le location! ahahahahaha ^^

Inoltre vorrei aggiungere che a breve inizierà la serie tv il 9agosto se non sono rimasta indietro di qualche data (oddio oddio iiiiiiiiiiiih non vedo l'oraaaa *___*) perciò è l'occasione giusta per andare in libreria o rispolverarlo dalla mensola da cui aspetta il proprio turno :) vedrete non ve ne pentirete, trovo che i protagonisti siano azzeccatissimi sopratutto quello che fa Jamie, è impressionante alla somiglianza del Jamie che mi sono immaginata io durante la lettura *_*

La straniera
di Diana Gabaldon

Editore: Tea
Pagine: 863
Prezzo: 10,80€
1° volume della serie Outlander

Voto: 4.5/5

Trama: È il 1945. La seconda guerra mondiale finalmente è terminata e Claire Beauchamp in Randall, un'infermiera
militare inglese, si riunisce al marito dopo sette anni di lontananza, in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Ma durante una passeggiata solitaria, visitando un antico circolo di pietre, la giovane donna si ritrova improvvisamente catapultata in un'altra epoca, in una Scozia settecentesca, dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra clan. Nelle Highlands più selvagge e desolate, tra streghe e inquisitori, intrighi e passioni, Claire dovrà affrontare un susseguirsi di vicende che metteranno a rischio non soltanto la sua vita ma anche il suo cuore: l'incontro con un giovane e carismatico cavaliere scozzese la costringerà a una scelta radicale, tra due uomini e due destini. 

Recensione

Diana Gabaldon è riuscita a scrivere ma soprattutto a far palpitare i cuoricini di tutte le donne che hanno ceduto al fascino di La straniera nonostante la sua mole di pagine ^_^
È un libro che sazia sia chi è in cerca di avventura oltre che di amore, che cerca l’azione, gli intrighi tra i clan scozzesi del 700, a chi in un libro cerca la cura dei dettagli sugli usi e i costumi e una buona ambientazione, il tutto scritto con maestria e bravura.

Clare Randall è un infermiera che ha lavorati sui campi di guerra della seconda guerra mondiale. È una donna forte, determinata, risoluta, che affronta i problemi di petto senza scappare ed è in vacanza in Scozia con il marito Frank appassionato dalla storia del suo antenato Jonathan Randall e spera che li in Scozia possa trovare qualcosa di più sulla sua vita.
Affascinato dalle pietre di Craigh na Dun e dai riti che alcune donne ancora compiono intorno al cerchio marito e moglie si recano a sbirciare il rituale, ma quando Claire ritorna da sola mettendo la mano in una fessura accade qualcosa di strano e si ritrova inspiegabilmente sempre a Inverness solo nel 700 nel bel mezzo di uno scontro tra gli inglese e scozzesi ed è così che incontrerà il fantastico e meraviglioso Jamie ^_-


Non mi dilungo oltre ne sulla trama ne sulle mie considerazioni personali anche perché credo che abbiate capito che questo libro mi è piaciuto mooooolto ^^ soprattutto Jamie è tanta roba signore mie, tanta bella roba! XD siete avvisate fanciulle questa serie crea dipendenza e tachicardia ;)

5 commenti:

Silvia Leggiamo ha detto...

Mi ha fatto venire il mal di pancia questo libro! Bellissimo!

Angie ha detto...

ne sento parlare bene da sempre ma ancora non mi decido ad iniziarlo, forse perchè so che è una saga di più libro e me ne sto lontana XD

però lo voglio iniziare!! *_*

Angela

Lady Debora ha detto...

Guarda puoi anche leggere solo il primo e fermarti volendo..... ma fidati La straniera è meraviglioso come libro ;)

Lady Debora ha detto...

Concordo è bellissimo anche se io ho apprezzato di più Il cavaliere d'inverno... però questa è la seconda volta che leggo questo libro è l'ho apprezzato ancor di più della precedente ^^

Francesca Arghirò ha detto...

Anch'io ho letto il cavaliere d'inverno, ma la straniera per me è stato molto più leggero... Trovi la mia recensione a quest'indirizzo http://arghiroculture.blogspot.it/2015/04/recensione-la-straniera.html
Un bacione!