lunedì 7 luglio 2014

Recensione: "L'arte ingannevole del gufo" di Ella West

Buon pomeriggio lettori! Nonostante io sia sparita continuo a leggere e a preparare recensioni sui foglietti così da non rimanere senza nulla ^_^ Eccone una ;) Buona lettura!

L'arte ingannevole del gufo
di Ella West

Editore: Giunti
Pagine: 160
Prezzo: 12,00€

Voto: 3/5


TramaTutte le sere, dopo il tramonto, Viola si addentra nel bosco dietro casa. La grave malattia di cui soffre le impedisce di esporsi anche al minimo raggio di sole. Così, quando i suoi compagni sono impegnati con la scuola, lei dorme o sta in casa a suonare, e quando loro vanno a dormire, lei passeggia libera tra gli alberi del suo bosco, in compagnia del buio e di tutti gli animali che lo popolano. Una sera, però, sul sentiero sterrato da cui non passa anima viva, scorge un’auto: un ragazzo tira fuori un corpo pesante dal bagagliaio e lo trascina sul sedile di guida, prima di dare fuoco alla macchina. Poi seppellisce qualcosa nel terreno vicino. Sei alberi dal ciglio della strada: per Viola è facilissimo ritrovare il punto in cui quel tizio ha scavato la buca… e dare inizio alla sua personale, pericolosa indagine. Che cosa ci fanno tanti soldi sepolti nel bosco? E quel ragazzo è forse un assassino? Tornerà a cercarla? 

Recensione

Un po' come un gufo Viola esce solo di notte e dorme di giorno a causa di una rara malattia alla pelle che non le permette di poter prendere neanche il minimo raggio di sole, pena la comparsa di vari tumori nelle zone esposte.
Dotata di occhiali per la visione notturna Viola esce per il bosco circostante la fattoria ogni notte, tanto da conoscerla a menadito ed è proprio in una di queste uscite che scorge un uomo intento a sotterrare un sacco nel bosco e trascinare poi un uomo morto al volante della macchina per poi dargli fuoco e scappare.
Incuriosita dal sacco, decide di dissotterralo e mettere il masso con cui l'uomo ha segnato il punto in un altro luogo. Solo che dentro al sacco ci sono talmente tanti soldi che Viola si spaventa e decide di nasconderli nel capanno accanto a casa per decidere cosa farsene anche se sarebbero molto utili alla sua famiglia per pagare i debiti. 
Ma chi è quell'uomo? Perchè ha ucciso quello che stava con lui? Ma sopratutto Viola si chiede se tornerà a prendere i soldi?

Sinceramente ho apprezzato questo libro non per la parte thriller che si è rivelata piccola e molto marginale, infatti alla fine si risolve tutto molto velocemente.. ma la parte che poi è tutto il libro fondamentalmente della vita di Viola.
La sua strana routine, la sua malattia, le sue abitudini, come la sua famiglia si sia modellata a lei e alle sue esigenze particolari, come questa ragazzina nonostante tutto appaia tranquilla e sicura nel suo bozzolo di quotidianità. I suoi pensieri, le sue emozioni, leggere dei suoi semplici desideri che per noi sono scontate come potersi esibire in concerto con la sua viola, passione trasmessa dalla mamma, andare in piscina, al museo, fare pic nic, andare in montagna, al mare, o anche una semplice passeggiata con amiche che purtroppo non ha a parte alcuni ragazzi con la sua stessa malattia che non possono uscire e vivono attraverso internet.

Non vi rivelo altro anche perchè il libro in sostanza di fatti non ha molto altro e incapperei in spoile... è un libro molto scorrevole, scritto con molta semplicità anche perchè il punto di vista è di una ragazzina e non di un adulto, adatto se volete una storia leggera, senza pretese ma se cercate un thriller con colpi di scena, sparatorie o sequestri, adrenalitico, pieno di indagini ecco questo libro non fa per voi!!!

7 commenti:

Sara al mare ha detto...

Mi incuriosisce. Vediamo, chissà, magari lo leggerò c:

Amaranth ha detto...

Incuriosisce molto anche me, ma non lo leggerò presto. La trama sembra un po' scarna, ma ogni tanto una lettura più leggera può essere piacevole ^^

Sheryl ha detto...

Mmm potrei farci un pensierino ^^

Sheryl ha detto...

Mmm potrei farci un pensierino ^^

Federica Wonderland ha detto...

Preferisco l'adrenalina in effetti! :P

Il Mondo di Dru ha detto...

Ho visto questo libro in giro ma aspettavo qualche commento. Credo che lo leggerò anche io ma non subito.

Lady Debora ha detto...

@Sara al mare: carino è carino solo che se cerchi qualcosa di più movimentato questo li potresti trovare un po' noioso ^^

@Amaranth: in effetti non c'è molto come trama :) però come dici tu come lettura leggera e poco impegnativa è perfetto

@Sheryl: cara dipende da quello che vai cercando.. obiettivamente in giro c'è di meglio ma c'è anche mooolto di peggio ;p

@Federica Wonderland: bè allora questo libro te lo sconsiglio ^_^

@Il mondo di Dru: magari riservatelo per quei periodo un po' pesanti in cui non hai voglia di letture impegnative :)