martedì 20 novembre 2012

Recensione: Sekrets. Le visioni di Megan

Sono imperdonabile, leggo leggo ma di recensioni non se ne vedono cerco di recuperare iniziando con questa ;p

Titolo: Sekrets. Le visioni di Megan
Autore: Elizabeth Chandler
Editore: Newton Compton
Pagine: 12,90€
Prezzo: 182

Trama: Il primo capitolo di una nuova grande saga Megan ha sedici anni quando viene invitata da sua nonna, che non ha mai conosciuto, presso la grande casa di famiglia nel Maryland. Quando arriva davanti a Scarborough House, Megan è sicura di aver già visto quell’edificio in sogno e una volta entrata sente subito che c’è qualcosa che non va: la nonna è rigida e maldisposta e il cugino Matt la detesta. Comincia a fare strani sogni, ed è ossessionata dalle visioni di un passato che non le appartiene, finché non inizia a sentire una voce… Crede di essere impazzita, ma presto si rende conto che ciò che quella misteriosa presenza le racconta è accaduto davvero: è il fantasma di Avril a parlarle, la sorella di sua nonna. Avril è morta quando aveva la stessa età di Megan, e le somigliava in modo impressionante… Un terribile segreto emerge lentamente dalle nebbie del passato, una minaccia che abbatte tutte le sue certezze e le strappa la sua stessa identità. E Megan può contare solo sul suo coraggio e sulla sua innocenza per trovare la salvezza. Elizabeth Chandler è lo pseudonimo di Mary Claire Helldorfer, autrice di storie per bambini e ragazzi. Vive a Baltimora e ha ottenuto un grande successo internazionale con la trilogia Baciata da un angelo, pubblicata in Italia dalla Newton Compton. Le visioni di Megan è il primo episodio di Sekrets, una nuova appassionante saga. 


Recensione

Avevo letto di questa autrice la serie di Baciata da un angelo e non mi è piaciuta affatto, l'ho trovata vuota di emozioni e poco coinvolgente, però la trama di questo libro prometteva bene e complice il fatto che l'ho trovato a una bancarella a 4€ gli ho voluto dare una seconda opportunità e devo dire che in parte è andata meglio in parte stendiamo un velo pietoso...

Megan da anni sogna sempre la stessa cosa, una casa che però non ha mai visto e che scoprirà essere la casa della nonna che non ha mai conosciuto visto che Megan e i suoi fratelli non sono considerati parte della famiglia in quanto adottati e reputa strano l'invito della nonna a passare 2 settimane nel Maryland a Scarborough House.
La nonna si rivela essere una persona fredda, e anche un pò acida e cattiva nei confronti del cugino che abita con lei, infatti ogni scusa è buona per criticarlo e sottolineare le sue mancanze.
Con il suo arrivo i sogni si intensificano comincia a sognare oggetti, stanze e la sorella morta della nonna, April, sente voci, gli oggetti cambiano posto e Megan è decisa a capire più che mai cosa stia accadendo.

Un libro leggero e carino che si legge velocemente non ci sono dubbi, ma ha delle pecche che mi danno fastidio.. alla fine del libro molte cose sono rimaste in sospeso, non si sa perchè la nonna tormenta Matt, perchè abbia invitato così di punto in bianco la nipote, non spiega niente come se le da per scontato e non si può neanche dire e va bè ma è il primo libro nel secondo magari lo dice, e invece no perchè ogni volume è autoconclusivo.. perciò queste cose come le si fanno a scoprire?? magari me le devo inventare???!!!! 
Insomma un libro che è consigliato a chi ha un'età intorno ai 13/14 anni. E voi lo avete letto?

Voto: 2/5

9 commenti:

Lorenza Marabelli ha detto...

Io l'ho letto da un po', ma ricordo che anch'io ero rimasta un pochino perplessa pensando che avesse un seguito per poi scoprire che era finito lì!! Condiido il tuo voto :)

..Mary.. ha detto...

Io devo averlo in ebook, ma non mi ha mai attirato, infatti non l'ho mai letto!

TheSweetColours ha detto...

A me pare bellino...

Lady Debora ha detto...

E' carino e anche piacevole da leggere quando si ha voglia di qualcosa di moolto leggero però ecco non è un libro che ti soddisfa, ti lascia li senza farti capire cosa ci sia dietro hai comportamenti alle scelte ^_^

Lady Debora ha detto...

ahahha io se lo avevo in ebook probabilmente non lo avrei letto neanche io :p

Lady Debora ha detto...

:) mi fa piacere che la pensi come me, non mi sento l'unica come succede di solito che faccio la pecora nera :p comunque non penso che leggerò il secondo a questo punto ho capito che io e questa autrice non andiamo d'accordo ^_^

..Mary.. ha detto...

Ahahah!!!se magari qualche giorno ho finito i libri della mia lista, (cosa molto improbabile visto che è chilometrica) proverò a leggere questo libro! :)

naivee ha detto...

Non l'ho mai letto ma da come ne parli sembra davvero irritante! :S non sopporto i libri che ti lasciano il compiti di inventare il resto della storia -.-

Lady Debora ha detto...

Anche io li odio questi libri perchè li reputo inutili, però non si sa mai quando ne becchi uno che sia così, un pò la colpa è anche mia ho letto solo una recensione in cui era entusiasta e non ne ho lette altre, se lo avessi fatto lo avrei lasciato su quella bancarella :p