giovedì 11 settembre 2014

Chi ben comincia.... #81:"Fuoco e zucchero" di Alice Winchester

Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 10, 15, 20 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.


Buona sera cari lettori io sono appena tornata a casa da lavoro e sono a pezzi poi naturalmente ci si mettono anche i mezzi pubblici che fanno schifo e.. vabe la smetto di annoiarvi con le mie ciacchiere infinite e passiamo all'incipit del libro che ho praticamente divorato e che ho finito questa mattina. È un libro per ragazzi, penso non ho controllato in giro, ma vi posso dire che nonostante non vincerà mai il premio Nobel per la letteratura l'ho amato e nella recensione si beccherá 5 stelline! Era da parecchio che non leggevo un libro che mi coinvolgesse così tanto, che mi facesse perdere il senso del tempo nonostante la storia sia molto semplice, ma mi sto facendo trascinare e fra poco diventerà una recensione se non mi fermo qui ^^

*** *** ***

Sembrava l'atrio di un palazzo meraviglioso ma era giunto il momento di andarsene. Lasciò che le stalattiti gli gocciolassero acqua sulfurea sul corpo nudo e si abbandonò nella pozza verde. Prima di tornare nel mondo voleva godere ancora un poco del fiume sotterraneo.  Si massaggiò l'interno delle cosce e l'odore di zolfo gli fece pizzicato i polmoni. Mentire, rapire, distruggere: a questo si era ridotto.
Loro non semergano avere dubbi quando glielo avevano ordinato, indifferenti al fatto che ci fosse di mezzo una bambina. Era reso necessario della missione, gli avevano spiegato.  Ma ora nemmeno la carezza materna dell'acqua riusciva a eliminare la tensione dei muscoli o alleviare il respiro. Qualcuno produsse un fruscio all'ingresso della caverna.  Gli abiti erano arrivati. Non restava che vestirsi in borghese e confondersi tra la folla.

- Fuoco e zucchero di Alice Winchester -

2 commenti:

Simona Simo ha detto...

Ciao ladyDebora, sono l admin di salottodeilibri, complimenti per il blog e per l'iniziativa... Molto molto carina! Ti seguiro senz'altro! Baci 😘

Lady Debora ha detto...

Ciao Simona :) grazie per la visita e i complimenti ^^ mi sono iscritta tramite email al tuo blog :))