giovedì 3 maggio 2012

Poesy #7

Buon giorno carissimi come di consueto ^_^ a inizio mese posto la rubrica Poesy che raccoglie  la mia piccola mania/passione/ossessione di raccogliere nei quaderni poesie, frasi, citazioni prese ovunque.




-Tutto è effimero: sia il soggetto che ricorda, sia il soggetto ricordato.  (Alexander Pope)

-L’amore è una forza selvaggia. Quando tentiamo di controllarla ci distrugge, quando tentiamo di imprigionarlo ci rende schiavi, quando tentiamo di capirlo ci lascia smarriti e confusi. (Paolo Coelho)

-“Ma come si riconosce l’amore buono?” chiesi tremando.
“cos’è l’amore?  Non v’è nulla al mondo né uomo né diavolo, né alcuna cosa, che io non consideri così sospetto come l’amore, che questo penetra l’anima più di qualunque altra cosa. Non esiste nulla che tanto occupi e leghi il cuore come l’amore.
Perciò, a meno  di non avere quelle armi che la governano, l’anima precipita per l’amore in una immensa rovina…   (In nome della rosa di Umberto Eco)

-Coloro che sosgnano di giorno sono esperti di molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte. (da “Eleonora” di Edgar Allan Poe)

-Non vale la pena avere la libertà, se questo non implica la libertà di sbagliare. (Ghandi)

-Nel nostro pezzo di vita, possiamo osservare il passato, ma solo il futuro è sotto il nostro controllo. (telefilm Numbers)

-C’è una specie di fato che perseguita le nostre buone decisioni.
Ci si decide sempre troppo tardi.    (Oscar Wilde- Il ritratto di Dorian Gray)

2 commenti:

Luigi87 ha detto...

mi piace sia la citazione tratta da Eleonora, sia quella dal telefilm Numbers :)

Lady Debora ha detto...

Quella di numbers piace molto anche a me la riuscii a scrivere al volo quasi per caso mentre guardavo la puntata ^_^