domenica 26 maggio 2013

Recensioni: The restorer. La signora dei cimiteri + The Kingdom. La signora dei cimiteri

Ho 10 recensioni in arretrato mamma mia O.O perciò cerco di recuperare e intanto vi lascio con i primi due libri della serie "La signora dei cimiteri" di Amanda Stevens!

Titolo: The Restorer. La signora dei cimiteri
Autore: Amanda Stevens
Editore: Harlequin Mondadori, collana Bluenocturne
Uscita: marzo 2013
Pagine: 347
Prezzo: 5,90€

TramaSono Amelia Gray e restauro cimiteri. Sono condannata a poter vedere i morti, ed è un'esperienza angosciante. Hanno fame di vita. Per questo non li posso guardare, non devo far loro capire che li vedo, o sono perduta. Ultimamente però tutto è diverso. È accaduto qualcosa nel cimitero di Oak Grove, dove sto lavorando, qualcosa che va oltre la semplice violenza, che coinvolge i vivi e i dannati. Ho paura, perchè il senso di tutto ciò mi sfugge. Sono sempre più confusa, sopraffatta dalle circostanze e da un mistero che, invece di sciogliersi, pare diventare più fitto e più oscuro. Spero di trovare delle risposte, prima che tutto ciò possa uccidermi.

Titolo: The Kingdom. La signora dei cimiteri
Autore: Amanda Stevens
Editore: Harlequin Mondadori
Prezzo: 6,99€ ebook (solo in ebook per ora c'è il formato)

Trama: Sono Amelia Gray e mi chiamano la Signora dei Cimiteri. Ho ricevuto l'incarico di restaurare un vecchio camposanto nella cittadina di Asher Falls, South Carolina, raggiungibile solo in barca. Ma credo che in realtà ci sia un'altra ragione se sono stata chiamata qui. Sento una sorta di legame che non riesco a spiegarmi e a comprendere. Perché vengo attirala di continuo verso una tomba nascosta che ho scoperto nel bosco? C'è qualcosa in questa città che la fa avvizzire. Si respira un'atmosfera di morte e il male è in mezzo a noi. Forse tutto cambierà se riuscirò a scoprire la verità nascosta dal velo che separa i vivi dai morti.

Recensioni


Definirei The restorer un libro particolare, ma non per i temi o che ma per l'atmosfera.. questo libro mi metteva ansia, paura.. vi giuro di sera non riuscivo a leggerlo perchè le sue atmosfere mi inquietavano, come neanche King è riuscito a fare. La scrittrice riesce a descrivere l'ambiente, le sensazioni provate dalla protagonista, i profumi, le cose che vede in maniera talmente tanto reale che tutt'ora nonostante io abbia letto parecchi libri dopo questo ancora li riesco a percepire come se li avessi realmente vissuti.
Questo primo libro di una trilogia si svolge in maniera molto lenta, tant'è che più volte sono stata tentata di abbandonare la lettura, perchè ti fa entrare nel mondo di Amelia che fa la restauratrice di cimiteri, in maniera progressiva, ti fa conoscere il mondo che la circonda da quando è piccola, le sensazioni, le paure che esso trasmette. E' particolare perchè oltre alla storia in se in cui devono risolvere un caso, descrive le tombe, e ci descrive il vario simbolismo che c'è in esse, quindi i simboli raffigurati, da dove vengono che cosa rappresentano, anche la posizione delle tombe ha un suo perchè e una sua origine.
Praticamente in questo libro viene prediletto più i segreti che ci sono intorno ad Amelia e questo mondo , alle sensazioni e alle emozioni, che al thriller in se per se, anche la storia d'amore tra Amelia e John Devlin, il detective con cui segue il caso dei ritrovamenti di corpi è molto sottile, molto delicata, anche perchè vedremo che sarà difficile un rapporto tra di loro, perchè lui è perseguitato dallo spirito della moglie e della figlioletta.
La protagonista è una donna forte, ma allo stesso tempo fragile, coraggiosa, che ama più di qualunque altra cosa il mestiere che fa, perchè tra i morti trova la pace che tra i vivi non ha. Per lei gli spiriti non sono un qualcosa da cui scappare come farebbe la maggior parte delle persone, ma qualcosa da capire, da studiare, per individuare il motivo per cui lei li vede, qual'è lo scopo di questo suo "dono"?
Nonostante tutto questo primo libro è una base per il secondo, infatti molti misteri legati alla protagonista rimangono sospesi. 
La scrittrice riesce a catturarti a lettura inoltrata (per lo meno io!) riesce ad affascinarti e in qualche modo e farti vedere i cimiteri sotto un'altra luce e tu intanto hai proseguito a leggere con l'indagine e sei arrivata alla fine senza neanche accorgertene, che quando arrivi alla fine ci rimani male e ti ritrovi innamorata di questo libro senza esserne consapevole!!! E pensare che io lo stavo odiando all'inizio O.O però il senso di inquietudine me lo ha trasmesso fino alla fine ^__^ 

Voto: 5/5




The Kingdom è il continuo, per ora uscito solo in edizione ebook, in cui ritroviamo Amelia in fuga dalla sua città e da John Devlin anche se nella sua mente la sua presente è più forte che mai.
Questo secondo libro è caratterizzato sempre da un atmosfera inquietante e un po' lugubre, con il lago in cui la notte scende la nebbia e il fantasma ne compare nel mezzo (vi giuro avevo la pelle d'oca, detta così non sembra, ma quando lo si legge, ti si rizzano i peli della nuca!) una tomba misteriosa, un cimitero da restaurare con una storia che le persone Asher Falls ritengono che non debba essere portata a galla. Una famiglia potente quella degli Asher, che nascondono parecchi segreti, tra cui uno su Amelia, una strana vicina che cura gli uccelli, che compare nei momenti di difficoltà. 
Ma verranno a galla le origini di Amelia perchè è stata adottata, chi erano i suoi genitori, i tanti perchè irrisolti nel primo volume, ma tanti altri interrogativi nascenti... c'è tanta roba che ti lascia incollata dalla prima pagine in cui Amelia fa conoscenza con Thane Asher fino alla fine alla risoluzione del mistero. 
Ci sarà anche il tenero Angus, un cane che è stato usato per le lotte clandestine che proteggerà Amelia anche a costo della propria vita, e un fantasma (quello di cui vi ho parlato all'inizio) che infesterò le notti della protagonista,  dicendole che deve lasciare la città, deve andarsene via.. ma chi sarà, e come fa a sapere che lei può vederla?? Quali oscure presenze più forti degli spiriti stanno cercando Amelia?? 
E per non parlare di Sidra, la ragazza che come Amelia può vedere i morti, e i segreti di un po' tutto il paese... 
Questo secondo libro nonostante sia stato più "pieno" l'ho trovato non so in qualche modo meno profondo. E poi diciamocelo il bello e dannato John Devlin mi è mancato ^_- però le atmosfere cupe ci sono anche qui, anche se sapevo a cosa andavo incontro!

Voto: 4.5/5



Insomma una trilogia da non perdere, che tra cui è stata ristampata in edicola per la collana Bluenocture a 5,90€... perciò perchè non approfittarne!! ^_^

10 commenti:

Mel and Mys ha detto...

Oddio, sembra deliziosamente inquietante!
Aggiungo alla wish list :) bella recensione!

Lady Debora ha detto...

Grazie ^^ per me lo è stato parecchio ;)

radiolinablu ha detto...

Evviva il primo ce l'ho! Il secondo spero esca presto in edicola... ^^

Lady Debora ha detto...

Lo spero anche io, lo prenderò sicuramente ^_^

Elena ha detto...

Ho letto solo il primo ma mi è piaciuto davvero molto ^^

Lady Debora ha detto...

In effetti fin'ora non ho letto neanche una recensione negative tra i blog che seguo io ^^

..Mary.. ha detto...

Io ho letto il primo, è mi è piaciuto moltissimooo!!!!!
Adesso non vedo l'ora di leggere il secondo!!!
bellissime recensioni!!

Lady Debora ha detto...

Grazie cara ^_^ che aspetti l'edizione cartacea Bluenocturne??

..Mary.. ha detto...

Se riesco ad aspettare, se no mi butto sull'ebook!! :)

Lady Debora ha detto...

Se no fa come me prima sull'ebook poi appena esce il cartaceo prendo pure quello ;p ahahhahha che caso perso :S