martedì 30 giugno 2015

I miei acquisti #118

Buon martedì lettori.. e da un po' di tempo che volevo fare una capatina al mercatino dell'usato e questa settimana finalmente ci sono riuscita! Pochi libri solo 3 perché non c'era nulla di interessante, ci sono volte che non so quale prendere per quanti c'è ne sono e volte che devo guardare attentamente per trovarne anche solo uno -_-"


Il seggio vacante
di J.K. Rowling

A chi la visitasse per la prima volta, Pagford apparirebbe come un’idilliaca cittadina inglese. Un gioiello incastonato tra verdi colline, con un’antica abbazia, una piazza lastricata di ciottoli, case eleganti e prati ordinatamente falciati. Ma sotto lo smalto perfetto di questo villaggio di provincia si nascondono ipocrisia, rancori e tradimenti. Tutti a Pagford, dietro le tende ben tirate delle loro case, sembrano aver intrapreso una guerra personale e universale: figli contro genitori, mogli contro mariti, benestanti contro emarginati. La morte di Barry Fairbrother, il consigliere più amato e odiato della città, porta alla luce il vero cuore di Pagford e dei suoi abitanti: la lotta per il suo posto all’interno dell’amministrazione locale è un terremoto che sbriciola le fondamenta, che rimescola divisioni e alleanze. Eppure, dalla crisi totale, dalla distruzione di certezze e valori, ecco emergere una verità spiazzante, ironica, purificatrice: che la vita è imprevedibile e spietata, e affrontarla con coraggio è l’unico modo per non farsi travolgere, oltre che dalle sue tragedie, anche dal ridicolo. J.K. Rowling firma un romanzo forte e disarmante sulla società contemporanea, una commedia aspra e commovente sulla nozione di impegno e responsabilità. In questo libro di conflitti generazionali e riscatti le trame si intrecciano in modo magistrale e i personaggi rimangono impressi come un marchio a fuoco. Farà arrabbiare, farà piangere, farà ridere, ma non si potrà distoglierne lo sguardo, perché Pagford, con tutte le sue contraddizioni e le sue bassezze, è una realtà così vicina, così conosciuta, da non lasciare nessuno indifferente.

Fahrenheit 451
di Ray Bradbury

Montag fa il pompiere in un mondo dove gli incendi, anziché essere spenti, vengono appiccati. Armati di lunghi lanciafiamme, i militi irrompono nelle case dei sovversivi che conservano libri o altra carta stampata e li bruciano: così vuole la legge. Ma Montag non è felice della sua esistenza alienata, tra giganteschi schermi televisivi e slogan, con una moglie indifferente e passiva e un lavoro che svolge per pura e semplice routine. Finché un giorno, dall'incontro con una donna sconosciuta, nasce un sentimento impensabile, e per Montag il pompiere, inizia la scoperta di un mondo diverso da quello in cui è sempre vissuto, un universo di luce non ancora offuscata dalle tenebre della società tecnologica imperante.

Demon's trilogy (i primi 3 volumi)
di Gena Showalter

I guerrieri avevano scatenato il male per vendicare il loro orgoglio ferito, e ora erano costretti a ospitarlo dentro di sé. Così erano nati i Signori degli Inferi.
In una remota fortezza di Budapest, tre seducenti guerrieri immortali sono legati da un'antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere e che li condanna a un'eternità di solitudine.
Maddox, posseduto dal demone della Violenza, costretto a morire e a risorgere ogni notte.
Lucien, che accompagna le anime dei defunti nell'oltretomba e condivide il proprio corpo con Morte.
Reyes, che il demone Dolore rende immune dalle sofferenze.
Eppure anche il loro destino può cambiare. Quando incontrano Ashlyn, Anya e Danika, una passione infuocata li travolge, spazzando via ogni cautela, ogni obbligo, ogni maledizione, trascinandoli verso un'estrema prova d'amore.


*** 


Anche se pochi sono soddisfatta di questi tre acquisti che per giunta li ho pagati solo 10€ in totale quando solo quella Rowling in questa edizione ne costa 22€ *_* me feliceee e chissà se domenica al mare trovo le bancarelle dei libri a 3€ e faccio qualche ottimo acquisto anche li ahhahahahah e voi cosa avete aggiunto alla vostra libreria?


5 commenti:

Sophie ha detto...

"Fahrenheit 451": anch'io voglio recuperarlo, è uno dei (pochi) romanzi classici, non ancora letti, che mi ispirano tantissimo! ^____^

Dreaming Fantasy ha detto...

ottimi acquisti! attendo il tuo parere per quello della Rowling **

Aenor Lullaby ha detto...

Fahrenheit 451 l'ho letto, ha un messaggio molto profondo!

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

'Il seggio vacante' mi ha alsciata davvero con l'amaro in bocca. Non credo che leggerò altro dell'autrice!

Lady Debora ha detto...

@sophie: a chi lo dici era da tanto che anche io lo cercavo e per 3€ proprio non potevo lasciarlo li ;)

@dreaming fantasy: ciao Ledaaa quello della Rowling mi incuriosisce sopratutto perché tutti lo odiano ahahahahaha ;p ti farò sapere anche perché penso di leggerlo appena me ne vado un week end al mare :)

@aenor lullaby: *_* non vedo l'ora!!!! Non sei la prima a consigliarmelo :*

@Ilenia: ileee ahahahah scommetti che anche stavolta faccio la pecora nera amandolo!? Sono la sola a cui Harry Potter annoiava al terzo libro abbandonando, se pur momentaneamente la serie, e siccome a tutti questo non piace perché non è come Harry io lo adorerò ahahaha ci scommetto :p