lunedì 23 luglio 2012

Classici Giunti

Per la Giunti ecco altri 4 classici usciti il 6 giugno in libreria!!



Titolo: La coscienza di Zeno
Autore: Italo Svevo
Editore: Giunti
Pagine: 544
Prezzo: 7,00€

TramaDifficile dire di che malattia soffra Zeno Cosini. Possiamo cominciare dal vizio del fumo: deve liberarsene, ma quando termina quell’ultima sigaretta, ecco che la voglia ricompare, perché proprio quella ha un sapore speciale. Poi c’è la questione degli studi: non riesce a decidere tra chimica e giurisprudenza. Quindi la faccenda del padre, che in punto di morte gli rifila un bello schiaffo – e lui non si spiega assolutamente il perché. E infine l’affare del prender moglie: possibile che di tre sorelle finisca per sposare esattamente quella che gli piace di meno? Sì, qualcosa che non va in lui c’è. Ma, anche quando individua una cura, si mette a litigare con il dottore. Alla fine Zeno sarà guarito? E da cosa poi? Probabilmente lo sa solo lui.



Titolo: Il fu Mattia Pascal
Autore: Luigi Pirandello
Editore: Giunti 
Pagine: 320
Prezzo: 7,00€

Trama: Cosa fareste se dopo una vincita straordinaria al casinò, scopriste che per uno scambio di persona gli altri vi credono morto? Vi crede morto la suocera che detestate, la moglie che non amate, e tutti coloro che da sempre vi creano problemi. Ne approfittereste per cambiare vita, darvi un nuovo nome e fingere che il vostro passato non sia mai esistito. È così che, carico di soldi vinti a Montecarlo, Mattia Pascal non torna nel piccolo paese ligure da cui viene, ma si trasferisce a Roma, pronto ad assumere una nuova identità e a ricominciare daccapo. Ma non tutto sarà facile come sembra.



Titolo: I Malavoglia
Autore: Giovanni Verga
Editore: Giunti 
Pagine: 336
Prezzo: 7,00€

TramaTutti li chiamano Malavoglia, però la voglia di lavorare a loro non manca. Vivono ad Aci Trezza, vicino a Catania, e sono pescatori da generazioni. Tutti tranne ’Ntoni, il maggiore dei figli, che di fare la vita dei genitori, dei nonni e degli altri suoi antenati proprio non ha voglia. Al ritorno dal servizio militare, invece di aiutare la famiglia in gravi difficoltà economiche, si mette a bere e a trafficare di contrabbando. E Padron ’Ntoni, il vecchio nonno, non può far nulla, né per lui, né per gli altri, che a loro volta finiscono nei guai. Il futuro sembra incerto, solo le nuove generazioni, se avranno costanza e forza di volontà, potranno riscattare le sorti della famiglia.


Titolo: Il piacere
Autore: Gabriele D'Annunzio
Editore: Giunti 
Pagine: 464
Prezzo: 7,00€

Trama: Vivere la vita come un’opera d’arte, amare solo ciò che è bello, cogliere l’attimo, godere a fondo di ogni piacere e disprezzare sempre la volgarità. Ecco le semplici regole di Andrea Sperelli, giovane e nobile frequentatore di salotti nella Roma viziosa di fine Ottocento. Il suo unico scopo è quello di condurre una vita straordinaria, fatta di mondanità, donne e avventure, da seduttore impenitente e amante focoso. Ma dietro l’euforia, dietro i godimenti, si scorge forse un’ombra. Andrea si finge spavaldo e risoluto, eppure la malinconia e la solitudine sono in agguato, pronte a giocargli sul più bello un subdolo scherzo, definitivo e tragico.

3 commenti:

..Mary.. ha detto...

Ciao!!!ho appena scoperto il tuo blog!!!
davvero molto carino!!!!complimenti!!!!

Lady Debora ha detto...

*_* oh ma grazie infinite mi fa piacere!!! ^_^ Benvenuta...

..Mary.. ha detto...

Grazie del benvenuto!!!!!!!*__*