giovedì 21 marzo 2013

Chi ben comincia... #21

Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 5, 10, 15 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.


Giornooo incipit di un libro che volevo da tempo e di cui ho visto il film e mi è piaciuto anche se al finale ci sono rimasta di sasso perchè mi aspettavo qualcosa di meglio... chissà se il libro è uguale o migliore?? ^_^ voi se lo avete letto che ne pensate?

***

Era l'inverno più gelido che il regno avesse mai conosciuto. La brina copriva le lapidi  del cimitero. I cespugli di rose nel giardino del castello erano quasi del tutto spogli, le foglie avvizziate e scure. Re Magnus era immobile sul limite della foresta insieme al duca Hammond, ad attendere l'arrivo dell'altro esercito. Poteva vedere il vapore del proprio respiro. Nuvole lente e dense che si spandevano davanti al suo viso prima di dissolversi nella fredda aria mattutina.Aveva le mani intorpidite. Non sentiva il peso dell'armatura, né il fastidio della cotta di maglia che gli premeva sul collo con un metallo così gelido da mordergli la pelle. Non era preoccupato per i nemici sull'altro versante del campo di battaglia, non aveva paura. 
Dentro di sé, era già morto.
Eppure il suo esercito era dietro di lui. Il nitrito di un cavallo echeggiò nella nebbia. "E' trascorso quasi un anno" pensò. "E' morta quasi un anno fa." Le aveva sorretto il capo tra le mani, era rimasto a vegliarla mentre la vita abbandonava il suo sguardo. Cosa doveva fare?
Chi era, ormai, senza di lei? Trascorreva il tempo nelle sue stanze, la figlia appollaiata sulle ginocchia, ma il dolore lo avvolgeva in una nube troppo fitta. Non udiva una parola di ciò che la piccola gli diceva. -Si, Biancaneve - rispondeva sovrappensiero, mentre lei lo tempestava di domande. -Certo tesoro lo so.
All'estremità opposta del campo, avvistò l'esercito nemico. Erano guerrieri ombra, una scura tribù riunita sotto l'influsso di una misteriosa forza magica.

- Biancaneve e il cacciatore di Lily Blake -

2 commenti:

..Mary.. ha detto...

Libro molto carino!!ma mi aspettavo qualcosa di più!!

Lady Debora ha detto...

Mi incuriosisce ma mi sa che aspetterà un altro po' per essere letto ^_^