giovedì 7 novembre 2013

Chi ben comincia... #47

Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 5, 10, 15 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.


Nonostante io sia ancora vincolata dal project questo non ha impedito a mia cugina di farmi un maxi regalo di ebook *A* ho avuto un balzo di cuore quando me li ha dati ahahahahah e poi due scambi effettuati (sempre ebook) su Anobi *_* praticamente non so se la faccenda sia valida, però a mia discolpa posso dire che non sto spendendo 1€ per libri e gli ebook sono tutti regali (see Debora e gli scambi sono regali? eh...) quindi non è una cosa di mio controllo (???) ;p e sto continuando a leggere i libri del project, ho appena iniziato Inferno... ma sono solo al 1 capitolo per dirvi se mi piace ^^ Sto facendo la brava! 

Tornando a Chi ben comincia... vi lascio l'incipit di uno dei regali... Purtroppo non dicono molto questa poche righe, ma nonostante tutto hanno scatenato la mia curiosità nell'andare avanti ç_ç ma come posso fare.. purtroppo dovrò pazientare, ma non vedo l'ora :) Che ne dite voi? Lo avete letto questo libro? Se si, vi è piaciuto?? Sono curiosa ditemi ditemi io in giro per i blog ancora non ne leggo una di recensione, per lo meno quelli che seguo io ^^ Voi? 

*** *** *** 

Lizzie Button era capovolta. La testa, in giù, poggiava sul fondo; i piedi, infilati in stivaletti neri con le stringhe nere, si libravano sopra di lei. Tenendo l'occhio vicino al vetro smerigliato, Lucas St Clare inquadrò meglio il viso, muovendo la manopola di ottone avanti e indietro per mettere a fuoco la grana della pelle, le ciocche dei capelli corti che le scendevano sulla fronte.
Il viso era perplesso. Lucas era ormai allenato a leggere l'espressione degli occhi sotto la bocca, il corruccio sulle labbra che imitava il sorriso, Emerse da sotto il panno, rimise il copriobiettivo e la guardò in carne e ossa, diritta stavolta.
<<Siete a vostro agio signora Button?>> le chiese inserendo la lastra. <<Vi va bene questa temperatura? Ve la sentite di restare immobile?>>
<<Si, dottore>> muovendo appena le labbra. <<Continuate. Fatemi la fotografia.>>
<<Ecco allora.>>

- La felicità è un battito d'ali di Wendy Wallace -

2 commenti:

serena ha detto...

Mi incuriosisce molto questo ebook... Non vedo l'ora di leggere la tua recensione! (anche se mi sembra di aver capito che ci vorrà un po') ^^

Lady Debora ha detto...

Più che altro devo finire i libri del project altrimenti arrivo a dicembre che ancora non li finisco, ma sono a buon punto ^^ me ne mancano pochi XD