giovedì 28 novembre 2013

Recensioni varie e brevi di piccoli libri...

Buon  freddissimo pomeriggio a tutti, qui la neve continua a coprire ogni cosa e a fare un freddo cane, così dopo essermi messa 3 maglie (sembro un dirigibile!) mi accingo a scrivere un po' di impressioni su un mucchietto di libri alquanto dimenticabili e di poco conto quindi niente a che vedere con quelle che scrivo di solito che sono più lunghe e dettagliate... spero che vi sia utile un parere del genere e... buona lettura e naturalmente fatemi sapere cosa ne pensate ^_^

Il testimone cerca la sua sposa 
di Fiona Harper

Editore: Harmony
Collana: Kiss, mese di luglio 2013
Genere: Rosa
Prezzo: 3,50€

Voto: 2/5


TramaDamien Stone questo è il tuo sesto matrimonio... Non sarebbe ora di fare la parte dello sposo? Il problema è che la sua donna ideale - dolce, posata, sempre all'altezza della situazione - sta avanzando verso l'altare dove l'aspetta il futuro marito, Luke, il suo più caro amico. Damien potrebbe rifarsi con la damigella d'onore. No, è quell'eccentrica e vulcanica di Zoe St James, che tra l'altro non gli toglie gli occhi di dosso. Quando finirà questa tortura? 
Zoe sa benissimo che solo la sua dolce Sara poteva sceglierla come damigella. Tutti la reputano troppo in tutto, anche quel borioso e saccente di Damien. Bello come un dio greco, ma freddo come un iceberg. Quasi, quasi lo sciolgo un po' e so anche come fare.
Recensione

Pensavo di averlo recensito e di averlo messo nella lista dei letti, invece mi sono accorta che non lo avevo proprio calcolato, anzi se non fosse che mi è capitato tra le mani nel kobo non ricordavo neanche della sua esistenza.. Un libro insipidi, un uomo che fa da testimone a ogni santo matrimonio neanche fosse l'unico maschio rimasto sulla terra e che ama proprio la donna del suo migliore amico (fortunato uomo!) 
Una donna parecchio stronzetta che farà da damigella della sposa al matrimonio della sua migliore amica alias la donna amata dallo bello e sfigato sopra citato che dovranno impararsi a sopportare causa una vacanza forzata in mezzo al mare... insomma niente di nuovo, i soliti cliché, i solito battibecchi e bla bla bla... da leggere sotto l'ombrellone a 40° all'ombra o risparmiarsi quei soldi per qualcosa di più meritevole!
Io consiglio la seconda...

*** *** *** 

Baci sulla sabbia
di Nalini Singh

Editore: Harmony
Collana: Destiny
Genere: Rosa
Pagine: 74 (ebook)

Voto: 1/5


TramaOgni deserto ha la sua oasi. Il giovane e affascinante sceicco Tariq al-Huzzein sale improvvisamente al trono dello Zulheil. Ora gli ci vuole una moglie, e quando si ritrova di fronte Jasmine Coleridge, che lo ha lasciato tempo addietro durante un soggiorno in Nuova Zelanda, è più che mai deciso a riconquistarla. Jasmine decide di rinunciare a tutto, famiglia e carriera, e parte alla volta dello Zulheil non appena apprende della morte dei regnanti, genitori di un vecchio amore mai dimenticato. Vuole sposarlo e stargli accanto. Ma Tariq non si fida appieno di lei, nonostante la forte attrazione che li lega. Jasmine dovrà dimostrargli di essere all'altezza del suo ruolo e di essere l'unica donna a poterlo rendere felice.

Recensione

Ecco un altro libro che ho trovato per caso sul web e che ho letto solo per curiosità verso il nome dell'autrice di cui ho letto in passato Il profumo del sangue..
Purtroppo ho dovuto fotografare lo schermo del pc perchè in rete non l'ho trovato perciò scusate la pessima qualità, ma tornando al libro dicevo... l'ho letto a inizio anno in un'ora visto le poche pagine e appena chiuso è passato di mente così come si scorda cosa abbiamo mangiato una settimana fa a cena giovedì.. Né i personaggi, né la storia ti rimangono impressi e tanto meno ti colpiscono, forse se colpirei con il mio kobo in testa a una persona avrei più effetto... se non avessi letto la trama vi avrei saputo dire solo che era nel deserto e lui è uno sceicco che vuole trovare moglie >.> un libro non propriamente "utile" buono solo per passare un po' di tempo in un breve tragitto se proprio non si ha di meglio...

*** *** ***

Ti stavo aspettando
di Laura Martini

Editore: Sperling & Kupfer
Genere: "Erotico"
Pagine: 34

Voto:1/5


Trama: Lucia, trentacinque anni, si sente in gabbia. Per seguire suo marito, Antonio, ha lasciato Roma, la sua città, e si è trasferita in un piccolo paese nel cuore del Sud, dove si sente un pesce fuor d'acqua. Senza contare che lui, dirigente di una multinazionale, è tutto il tempo fuori casa, e negli anni di matrimonio si è rivelato un compagno freddo, distante, che non le ha mai regalato alcuno slancio emotivo. Per fortuna, Lucia ha il suo rifugio: i libri. Passa le giornate con le storie raccontate da altri per sfuggire a quella realtà; vuota e fonda come un pozzo. Fino al giorno in cui nella casa di fronte arriva Giorgio, un giovane artista in cerca di pace e ispirazione. Per Lucia quel misterioso e creativo vicino di casa le riempie la vita fino a diventare un'ossessione: lo spia, lo cura, le basta viverlo a distanza per sentirsi di nuovo viva. Finché un giorno Giorgio si accorge di lei, e decide di usarla come modella per i suoi quadri: e così, tra sessioni di pittura e incontri clandestini, la passione prenderà il sopravvento. Fino a sconvolgere le vite di entrambi.

Recensione

E concludiamo queste brevi recensioni con il racconto più breve, inutile, insulso, banale, poco erotico anzi non ha niente che possa definirlo tale che esista sulla faccia della terra, non posso dargli solo mezzo fiore perchè non c'è l'ho cavoli!!
Naturalmente ognuno ha i suoi gusti, giusto giustissimo, ma io l'ho trovato brutto... cioè non ho aggettivi con cui catalogarlo! Io personalmente c'ho visto solo una donna insoddisfatta di se stessa e della sua vita, che si fa comandare dal marito, visto che invece di fare qualcosa accetta di starsene dentro casa a cucinare la cena invece di trovarsi un lavoro come vorrebbe.. che sfoga la sua insoddisfazione sessuale facendo fantasie sul vicino che fa il pittore (che poi ste scene sono pure insulse, senza quel tocco che ti faccia mischiare gli ormoni, provare qualsiasi cosa, però..) e che quando va a fare i conti nonostante tutto suo marito se lo vuole tenere perchè ha paura di restare sola, veramente patetica!!!!
Sinceramente io il finale l'ho riletto più volte ma non ho capito dove vuole andare a parare l'autrice.. per me è una di quelle letture da cestinare dal pc per la loro nullità!

6 commenti:

serena ha detto...

Che girone sfortunato... XD

Lady Debora ha detto...

Una totale disfatta!!!

claudina ha detto...

Insomma ti sono piaciuti parecchio eh!!!
Purtroppo non sono i generi letterari che piacciono a me però cavolo, sei stata sfortunata a questo giro :)

Lady Debora ha detto...

Si moltissimo ;p fortunatamente non sono letture fatte una dietro l'altra se no veramente mi sarei messa a piangere >.> purtroppo il brutto dei racconti o dei libri Harmony e che in un modo o in un altro ti lasciano sempre insoddisfatta ^_^ però ogni tanto per staccare me ne concedo uno :)

Angela ha detto...

capita di leggere questi libri piccoli che contengono poca sostanza.... se costano poco, poco male, ma il guai è quando un libro lo paghi ben benino e vorresti buttarlo dalla finestra... >_<

Lady Debora ha detto...

La fortuna è proprio quella avevano un prezzo stupido e due erano gratis visto che li ho trovati in giro... quando sono costosi come dici tu che la faccenda mi smonta i nervi perchè se uno paga bei soldi insomma almeno ci si aspetta che siano decenti, visto che i soldi non li raccogliamo dall'albero ^_^