sabato 16 novembre 2013

Recensione: "Lemonade" di Nina Pennacchi

Dopo un periodo di pessime letture, pare che mi stia riprendendo grazie anche a questo libro *_* Ho inserito nel project Lemonade dopo aver letto una entusiasta recensione di Silvia sul suo blog Il piacere della lettura che mi ha incuriosita da morire e... ho fatto benissimo!!! Perchè non l'ho fatto prima!!!?? I misteri della vita e gli sbagli della vita ;p


Lemonade 
di Nina Pennacchi

Editore: Neftasia Edizioni
Genere: Storico/rosa
Pagine: 386
Prezzo: 19,00€

Voto: 4.5/5

TramaKent, 1826. Christopher Davenport prepara da anni la sua vendetta. E quando si trasferisce a Coxton, paesino della campagna inglese, sa esattamente cosa lo aspetta. Conosce i suoi nemici, e non li teme. Non teme il padre naturale, Leopold DeMercy. Non teme il fratellastro, Daniel. Non teme i fantasmi del suo passato. E di sicuro non teme la limonata. Dovrebbe, però. Oh, milioni di persone vi diranno che è una bevanda innocua e salutare. Non credeteci. Perché basta poco, un attimo di distrazione, per rovesciarne un bicchiere. E averne la vita sconvolta, come scopre anche la giovane Anna Champion. Caratteri diversi come il giorno e la notte, Anna e Christopher. Tra loro volano schiaffi, baci rubati, dialoghi al vetriolo e mortificanti scuse. Eppure prima di addormentarsi Anna non può fare a meno di ripensare a quell'uomo arrogante, e Christopher non riesce a dimenticare quell'odiosa strega. E quando a Coxton si comincia a vociferare di un fidanzamento tra Anna e Daniel, Christopher decide di strapparla al fratellastro con ogni mezzo... anche il più infame.

Recensione (possibili spoiler)

"  Portò il bicchiere alle labbra con un sorriso sognante - e se lo rovesciò addosso, perchè un uomo che procedeva a lunghi passi per la sala la urtò bruscamente. 
<<Oh, santo cielo!>> esclamò sgomenta.
[...] Superato l'attimo di smarrimento - e l'attimo di doveroso dubbio nell'ordine giusto e razionale delle cose - alzò stizzita lo sguardo verso il colpevole, uno sconosciuto alto ed elegante che le si era fermato accanto con aria mortificata. L'abito di lui non riportava alcun segno dell'incidente appena avvenuto.  " (da: Lemonade)

Questo è il punto focale che darà inizio a tutta la serie di avvenimenti (sfortunati, oltre che traumatici oserei dire) che coinvolgono Anna e Christopher.
Christopher è... Non ho parole per descrivere codesto uomo se non come uno stronzo bastardo dall'inizio alla fine. E' il primo personaggio che mantiene diciamo il suo carattere senza modificarlo una volta che si "innamora" anche se riferito a lui questa parola ci stona come una campagna rotta!
E' cinico, arrogante, egoista, immorale, insensibile, incurante dei sentimenti altrui, pieno di rabbia, rancore, vendetta, odio verso il padre, verso il mondo, verso tutto insomma, intollerante e insofferente verso i comportamenti altrui per giunta pure maschilista!! E' un uomo che calpesta tutto e tutti per arrivare ai suoi scopi e con la povera Anna non è diverso... lui si prenderà tutto, la spremerà fino all'osso fino a cambiarla a ridurla una donna fragile, insicura, paurosa di fare un gesto sbagliato, di dire una parola fuori posto perchè non sai mai che reazione Christopher può avere.

Se cercate un libro storico d'amore classico in cui il bello e tenebroso con la facciata da stronzo di innamora della bella fanciulla, che cambia, che farebbe di tutto per lei, che affronta mille peripezie per lei... bè non aprite questo libro perchè il bel tenebroso Christopher bastardo è e bastardo sarà fino alla fine.

Quello che quest uomo fa, dice, sia nei confronti di Anna, ma anche in generale è veramente fuori da ogni schema, da ogni logica per noi lettrici romantiche. Nina Pennacchi ci serve un libro dove non ci propina bacetti al sapore di miele, ma bastonate ai nostri poveri cuori desiderosi di amore.

E' un libro che mentre lo leggi ti fa cambiare umore, ti trascina, suggestiona, ti indigna, in certi momenti hai la sensazione, quasi la speranza che alla fine ci sia una svolta positiva, quando tutto ti cade dalle mani e tu stai li con gli occhi sgarrati perchè non riesci a credere a quello che quest uomo sta dicendo e sopratutto FACENDO mie care lettrici!!!!! 
Eppure fino alla fine cercavo quella scintilla, quella fiammella che Christopher ha, ma che non riesce a far scattare.. probabilmente è la mia tenera testa da sognatrice innamorata. E quale sognatrice voglio anche giustificarlo, perchè povero cucciolo ha avuto un'infanzia di quelle che a nessun bambino si raccomanda, cresciuto in un bordello, ha visto la mamma impiccata davanti a lui (naturalmente il macabro scenario è ben dettagliato) cresciuto solo, senza affetto, senza una guida, spinto dall'istinto di sopravvivenza, da quest'odio verso uno sconosciuto che a portato alla sua infelicità, rendendolo quello che è.

Spendiamo ora due parole su Anna... Anna è una donna povera, ma che ama i suoi fratellini e suo padre, modesta, non è l'incarnazione della bellezza, ne veste alla moda, ne partecipa alla vita mondana.
Anna una donna come tante, dolce, fragile all'apparenza, ma con un caratterino tutto pepe, forte, che risponde e affronta la vita a testa alta e con una semplice limonata la sua vita prenderà una piega che la porterà a cambiare, a soffrire e a tirare fuori gli artigli per difendere quello che gli è rimasto della sua vita per non cadere giù.

Non di meno sono stati i protagonisti secondari! Ben fatti, caratterizzati, che interagiscono nelle vicende invece di essere semplici spettatori o interlocutori occasionali. Come Matthew il cugino di lui (che poverino dovrebbero farlo santo solo perchè riesce a sopportare Christopher e a volergli inspiegabilmente bene) Leopold, i fratellini di lei, l'amica del cuore di Anna, Lucy, Daniel l'uomo di cui Anna era invaghita prima dell'arrivo di terminator XD 
Detto questo (come se avessi scritto poco O.O) non posso che consigliarvi caldamente Lemonade se avete voglia di sperimentare una lettura diversa e sconvolgente (e non in senso buono) perchè questo libro veramente mi ha sconvolto su tutti  i fronti!!!!! 

12 commenti:

claudina ha detto...

Purtroppo non è il genere che amo ma è una bella recensione!!

TheSweetColours ha detto...

Pare interessante!

Silvia Leggiamo ha detto...

Debora sono felicissima che l'hai letto e che ti sia piaciuto, ma poteva essere diversamente? Io ho adorato il suo stile e il suo essere così anticonvenzionale. Con la Pennacchi la parola "banalità" è bandita. E nonostante tutto quello che fa Chris, devo ammettere che mi ha fatto sorridere più di una volta.
Adesso ti tocca leggere Capitan Swing, potresti amarlo anche di più!

Lady Debora ha detto...

Sarà tra i miei prossimi acquisti Silvia sicuramente!!!!!!! *_* speriamo che in futuro ci sia un continuo sono curiosa di sapere se mai Metthew si mette con Lucy

Lady Debora ha detto...

Potrebbe stupirti ^_^ Non ha niente a che fa con i romanzi rosa è completamente su un altro piano :) Grazie mille mi fa piacere che ti sia piaciuta, l'ho scritta praticamente di getto senza neanche rileggerla... XD poi mi lamento delle figuracce che faccio ahahha

Lady Debora ha detto...

Lo è molto... *_*

Silvia Leggiamo ha detto...

Ahahaah, ti scrivo una cosa per email :P

Annie Caffeine ha detto...

Bellissima recensione!
Devo leggere questo libro da almeno un millennio ç____ç ho letto tantissime recensioni positive e ho aspettative praticamente immense ^^ spero che non mi deluda!

Lady Debora ha detto...

Ti ho risposto cara... mi hai sconvolto con quella notizia ahahahaha ci sto pensando da 10 minuti XD

Lady Debora ha detto...

Grazie carissima, leggilo vedrai ti lascerà sconvolta (in senso buono) ne sono più che sicura ;) poi fammi sapere se ti va se ti è piaciuto ^_^

..Mary.. ha detto...

Wowww che bella recensione!!
Devo leggerlo assolutamente allora!! sono sicura che mi piacerà! Non vedo l'ora!

Lady Debora ha detto...

Leggilo leggilo leggilo vedrai non te ne pentirai ^_^