lunedì 13 luglio 2015

Recensione: "A fior di pelle" di Sophie Jackson

Buona sera lettori... sinceramente non so cosa uscirà in questa recensione viste le aspettative alle stelle dopo il prologo, demolite tutte. Avrei voglia di scrivere a ruota libera (e non in modo positivo..) ma mi darò una calmata ahahhahahahah... forse XD

A fior di pelle #1
di Sophie Jackson

Editore: Fabbri
Pagine: 452
Prezzo: 15,90€

Voto: 1/5

Trama: Dopo aver assistito all’omicidio di suo padre quando era solo una bambina, Kat da anni sogna il misterioso ragazzo che l’ha salvata dal fare la stessa fine. Ora, a 24 anni, Kat insegna letteratura inglese in carcere, per onorare la memoria del padre, un sognatore prestato alla politica.
In carcere, i demoni di Kat sembrano risvegliarsi, soprattutto quando incontra Wes, un detenuto problematico, pericoloso almeno quanto affascinante e carismatico. Tra loro cominciano presto a esserci scintille, soprattutto quando Wes riconosce in Kat la bambina che ha salvato tanti anni prima...



Questo libro mi ha incuriosita prima ancora che uscisse, ha fatto impazzire le blogger italiane e non e tutt'ora le ha conquistate con il "bad boys", che di bad non ha proprio nulla, Carter e la sua prof Kat o Peaches come la chiama lui, ma se l'incipit mi aveva conquistata il resto del mio ha superato la noia, il fastidio e la stupidità.

I protagonisti: per Carter odio totale, cioè lui a pelle mi ha dato fastidio. Tutti dicevano e il carcerato cattivo, duro, bla bla ma secondo me come ho scritto in un commento di una che la pensava come me la scrittrice per prima cosa non ha idea di come sia un Vero carcere americano e poi è in galera per un crimine che neanche ha commesso codesto fanciullo. Altra cosa poi passo oltre, ma secondo voi bastano un paio di tatuaggi, una moto, due cazzotti e un paio di occhiatacce per fare di un protagonista un cattivo ragazzo... secondo me no, poi dipende dai punti di vista a questo punto. :) 
Vogliamo continuare con il fatto che lui si dichiara innamorato dalla sera che la ha salvata 16 anni prima anno più anno meno.. cioè non ci hai mai parlato, non l'hai mai più vista, non ci hai condiviso nulla perciò oggettivamente non la conosci visto che comunque lei aveva 11 anni e lui la ama??? ma per piacereeeeeeeeee.

Ok momento sfogo è finito, passiamo a lei. Insulsa, noiosa, banale. il mio cane è più interessante di lei credetemi. Non ho altro da aggiungere.

La storia... bah diciamo solo che ho accantonato il libro parecchie volte per altre storie più meritevoli. Mi ha annoiata, le scene mancavano di quella marcia in più, è lenta e pensavo sinceramente dopo tutto quel che si diceva in giro che comunque fosse ambientata nel carcere, invece questo luogo è comparso per qualche capitolo, giusto per sfondo e poi addio. I "pensieri" dei due protagonisti, li ho trovati ripetitivi e falsi, tant'è che per arrivare a fine libro ho saltato qui e li qualche spezzone di frase, prima di avere un collasso celebrale e lanciare il kobo in un impeto di pazzia fuori dal balcone.

L'idea di base era ottima, il prologo una bomba in mano pronta a scoppiare e far scintille, l'ambientazione era geniale se usata a dovere e i protagonisti promettevano grandi cose.... e poi invece bum nulla di tutto questo, in mano solo una grande fregatura che fortunatamente non mi è costata un soldo altrimenti pure la beffa oltre che il danno.

Comunque su Instagram e sui blog a parte un 3/4 persone il resto lo ha adorato alla follia, perciò sinceramente non so che dirvi!

8 commenti:

Erica ha detto...

Non l'ho ancora letto ed è nella mia WL. Ho letto recensione solo positive e quindi la tua, contro corrente, mi piace molto!

Silvia Leggiamo ha detto...

Di commenti negativi ne ho letti e di blog di cui mi fido, adesso ti ci aggiungi pure tu quindi... bannato dalla wish list!

Lady Debora ha detto...

Infatti anche io ne ho lette parecchie positive che mi aspettavo per lo meno una lettura carina invece potevo benissimo risparmiarmela :)

Lady Debora ha detto...

Io solo positivi ne ho trovati altrimenti col cavolo che lo avrei letto :( ahahhahaha fai benissimo a bannarlo non ti perdi nulla ^^

MissGabrielle ha detto...

Io l'ho trovato carino però, e concordo su tutti i punti sfavorevoli che hai citato tu ;)
Mi aspettavo anch'io un bad boy veramente "bad" invece Carter si è dimostrato un cucciolotto desideroso d'amore e di coccole .
Menomale che questo libro l'ho preso in biblioteca ^^
Ciao, un abbraccio
Gabri

Lady Debora ha detto...

A Carter gli avrei menato... ahahhahahahha per fortuna infatti almeno non ci hai rimesso nulla e puoi spendere soldi per qualcosa di più meritevole ;)

Lady Debora ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lady Debora ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.