domenica 3 giugno 2012

Recensione: Zona grigia

Buon giorno e buona domenica inaugurata con una recensione!! ^_^


Titolo: Zona grigia
Autore: Veronica Navarra 
Pagine: 131
Ebook Gratuito


Trama: Zona Grigia è un romanzo corale scritto in prima persona e ambientato in un istituto bancario. Il protagonista e narratore è Marco, un giovane laureatosi grazie ai sacrifici dei suoi genitori, che trova lavoro come consulente finanziario in un rinomato istituto. Marco è un ragazzo ingenuo e imparerà che per lavorare in banca bisogna essere svegli e non farsi scrupoli al momento di fregare il prossimo…


Recensione


Di certo questo non è un libro che si compra tutti i giorni, lo vedo più un'acquisto da fare a un età un pò più avanzata della mia in quanto a 20 anni non ho l'esperienza, la conoscenza di una persona che ne ha 30 che è più pratica di questi argomenti, nel caso specifico del mondo dell'economia bancaria, che vuole leggere libri un pò più seri di attualità.. ciò non toglie il fatto che questo libro in qualche modo ci aiuta ad aprire gli occhi sul mondo che abbiamo e con cui ci andremo a confrontarci nel momento che mettiamo su famiglia o abbiamo bisogno di un aiuto economico, o quando comunque vogliamo costruirci la nostra vita al di fuori della casa di mamma e papà, quando vogliamo mettere da parte i nostri "sacrifici" ecco quindi che questo libro sotto forma di romanzo dossier raccontato dal punto di vista di Marco impiegato negli uffici di una banca ci fa vedere che la maggior parte delle volte (sopratutto con chi non ha scrupoli a fregare il prossimo) non tutelainteramente i nostri interessi ma quelli della banca in special modo.
Ci promettono prestiti, investimenti e quant'altro ma nel risvolto nascosto della medaglia ci sono inghippi per il cliente, svantaggi qual'ora andasse male per il cliente ma grandi vantaggi per la banca... tutto questo viene taciuto e ci sembra di aver fatto l'affarone del giorno. Queste 131 pagine ci dimostrano il contrario, che non dobbiamo sempre fidarci ciecamente del banchiere, di chi ci vuol far stipulare un contratto o di chi ci consiglia dove andar a mettere i nostri soldi, prima informiamoci e poi agiamo perchè le fregature possono stare dietro l'angolo. 


Per parlare un pò della trama come vi ho già detto questo romanzo dossier è raccontato da Marco un uomo trentenne che lavora in un istituto bancario. Di famiglia umile è una persona onesta e buona che ama il suo lavoro e crede che questo possa dargli soddisfazioni future. Purtroppo quando comincerà a capire i meccanismi per potersi tenere il posto di lavoro, ovvero non aver scrupoli e fare gli interessi della banca a discapito anche degli ignari lavoratori, ne risentirà la sua morale e la sua vita privata.


Per finire reputo un libro che comunque lo si può capire anche se devo ammettere che ad alcune spiegazioni mi sono persa e ho dovuto rileggere i passaggi attentamente e con la logica, non lo reputo un libro da spiaggia ma più uno da inverno quando piove e si sta buttati in casa sul divano.


Voto: 2-3/5


2 commenti:

Luigi87 ha detto...

non mi attira moltissimo come storia, ma buona la recensione

Lady Debora ha detto...

Grazie.. sei sempre gentilissimo ^^