mercoledì 5 marzo 2014

Recensione: "Red" - "Blue" - "Green" di Kerstin Gier

Buon giorno cari, qui da me piove, fa freddo che metto una tristezza che non vi dico -_-" sto leggendo Tenebre e ghiaccio di Leigh Bardugo e... WOW!! Non vi dico quanto lo stia adorando *_* purtroppo sto quasi alla fine e mi ci vine da piangere se penso che entro stasera lo finisco di sicuro.. ma che voi sappiate ha un continuo o è auto conclusivo???

Red 
di Kerstin Gier

Editore: Corbaccio
Pagine: 327
Prezzo: 16,60€

Trama: Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi?
Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata.
La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr. Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. E' lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima ma non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...

Blue 
di Kerstin Gier

Editore: Corbaccio
Pagine: 342
Prezzo: 16,60€

Trama: "Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Erano successe così tante cose e avevo avuto così poco tempo per riflettere" Gwendolyn ha tutte le ragioni di questo mondo per pensarla così. Ha appena scoperto di non essere una normale ragazza londinese, bensì una viaggiatrice nel tempo che i Guardiani - una setti segreta che ha sede nel dedalo di vie intorno a Temple Church - inviano nelle epoche passate per prelevare una goccia di sangue dai dodici prescelti e completare il cronografo, una missione da cui dipende il destino dell'umanità. Peccato che la sua famiglia non l'avesse informata perché tutti erano convinti che la predestinata fosse l'odiosa cugina Charlotte e peccato che, di conseguenza, Gwen avesse trascorso gli ultimi sedici anni della propria vita a studiare (poco), giocare (molto), chiacchierare e divertirsi con le amiche come ogni ragazza. Mentre avrebbe dovuto imparare a tirare di scherma, ballare il minuetto, apprendere nozioni di storia universale e conversare in modo appropriato con l'aristocrazia del Settecento. Quasi tutto, nella sua nuova situazione, la infastidisce: essere sballottata avanti e indietro nei secoli, la supponenza mista a invidia della cugina Charlotte, la noia delle lezioni di ballo e portamento... Poche cose le piacciono: il piccolo gargoyle fantasma Xemerius, che solo lei Gwen può vedere e, naturalmente, il suo compagno di viaggi nel tempo: Gideon, bello da morire...

Green
di Kerstin Gier

Editore: Corbaccio
Pagine: 426
Prezzo: 16,60€

Trama: "Sono davvero contento di avere chiarito le cose. In ogni caso resteremo sempre buoni amici, giusto?" Quando un ragazzo dice così a una ragazza non è che la renda pazzamente felice. Se poi il ragazzo in questione è Gideon de Villiers, occhi verdi e capelli corvini, Gwendolyn Shepherd, la destinataria del messaggio, si sente precipitare decisamente negli abissi dell'infelicità. E sì, perché, nelle due settimane che le hanno sconvolto la vita, facendole quasi dimenticare di essere una normale studentessa di sedici anni di una normale scuola londinese, Gideon le era sembrato la sua unica ancora di salvezza.
Solo da due settimane, infatti, Gwen ha scoperto di essere predestinata a viaggiare nel tempo per portare a termine una missione pericolosissima da cui dipende il destino dell'umanità intera. Una faccenda che, in realtà, non le interessa affatto, diversamente dalla cugina Charlotte, che era convinta di essere lei la predestinata e che era stata educata ad affrontare situazioni e persone di ogni tempo e ogni luogo. Solo per Gideon, il suo compagno di viaggi nel passato, Gwen ha trovato sopportabile l'essere sballottata da un secolo all'altro alla ricerca di un cronografo perduto, ma ora perché dovrebbe continuare a lasciarsi tiranneggiare dall'implacabile setta dei Guardiani? D'altra parte, è vero che a poco a poco sta scoprendo segreti insospettabili sulla propria famiglia che la riguardano molto da vicino... 

Voto complessivo trilogia: 4.5/5



Recensione

1°, 2° e 3° libro della Trilogie delle Gemme… ormai ero rimasta l’unica a non averla letta e dopo tanto attendere e rimandare finalmente mi sono decisa e una volta che ho iniziato non sono più riuscita a staccarmi se non arrivata all’ultima pagina di Green: 3 volume della trilogia.

Più o meno tutti conoscerete la trama di questi libri perciò non starò qui a dilungarmi troppo!
Principalmente si parla di viaggi nel tempo, una missione da compiere, ovvero riempire un’altra volta il Cronografo con il sangue di tutti i viaggiatori, dopo che il primo cronografo è stato rubato da Lucy e Paul per impedire che il cerchio dei 12 si completasse e la profezia si avverasse.
E abbiamo Gwendolyn, che abita in una grande casa insieme alla madre, il fratello, le due zie e la cugina che teoricamente è la predestinata ad essere la 12° e ultima viaggiatrice del tempo, colei che completerà il cerchio, colei che si è preparata tutta una vita per questo ruolo, imparando gli usi, i costumi, a muoversi negli ambienti di altre epoche, colei che ha aspettato tutta una vita per poterlo fare insieme a Gideon;  l’altro viaggiatore nel tempo di quest’epoca che sarebbe l’11°.
Ma i piani cambiano, per un crudele scherzo del destino e una verità taciuta ancor a Gwendolyn e a tutta la famiglia prima ancora che Gwen nascesse.. e sarà lei la predestinata a viaggiare e non la cugina Charlotte come tutti credevano.

La trilogia perciò si basa intorno a questo, alla ricerca di Lucy e Paul, del mistero del cronografo, dei misteri e delle verità a lungo taciute, dei viaggi nel tempo e… di una storia d’amore (facilmente intuibile direi tra chi ;p)
Anche se su quest’ultimo punto avrei da ridire due paroline.
La storia d’amore di solito è una delle parti che più mi emozionano nei libri, che più adoro.. ma qui l’ho trovata molto leggera, tanto che se non ci fosse stata non me ne sarei accorta della differenza. Gwen e Gideon mi sono sembrati più due (appena) amici, che si punzecchiano,battibeccano, ingannano e si mentono tutto il tempo. Ognuno vuole avere ragione. Ognuno rimane perso tra le proprie convinzioni. Non ci sono scene tra di loro (o per lo meno nulla che mi abbia colpito da rimanermi impressa) fatte di amore allo stato puro, ma scenette un po’ acquose, molto blande e forse è questo che mi ha frenato dal farmi mettere 5 stelle piene e ripiegare su un 4.5; perché ogni volta che c’era un momento cruciale dove una scena tra di loro ci stava tutta, rimanevo irrimediabilmente illusa. Ogni volta che riuscivano a comunicare, a stare bene, a fare squadra avevo la sensazione di un rapporto di amicizia stretto ma non di amore.
Non so se sono riuscita a spiegarmi..

Per il resto la trilogia è piena di avventura, intrighi, colpi di scena, viaggi nel tempo ben congegnati, una trama che si incastra e fa si che il lettore non si annoi mai. Sarà che me li sono goduta a pieno leggendoli uno dietro l’altra ma sono rimasta veramente felice di averla finalmente letta e di poter dire che anche a me è piaciuta e di poterla consigliare a tutti i lettori che come me ancora non hanno dato una possibilità alla fantastica trilogia delle gemme!!!

4 commenti:

Cerrie M. ha detto...

anche io ho letto e recensito questa saga sul mio blog!

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Letto e recensito questa saga proprio a gennaio. Devo dire che mi ha lasciata piuttosto indifferente. Mi aspettavo di più!

Silvia Leggiamo ha detto...

Adorabile questa serie!

Lady Debora ha detto...

@Cerrie M.: ti è piaciuta a te??

@Ilenia: Sinceramente mi è piaciuta, scorrevole, coinvolgente anche se a leggere le recensioni altrui anche io mi aspettavo mooolto di più, quasi un capolavoro del secolo, però la rileggerei con piacere negli avvenire ^^

@Silvia: Si anche a me è piaciuta anche se un po' più di romanticismo non mi sarebbe dispiaciuta ;p