venerdì 28 marzo 2014

Recensione: "Il segreto del duca" di Terri Brisbin

Buon pomeriggio carissimi! Prima di lasciarvi alla breve recensione, vi aggiorno velocemente del project così che mi faccio due conti anche io ;p
Ho sostituito due libri ovvero: "Baby doll" di Sharon Rogers e "Il gioco dei sensi" di Walter Shiloh con "Il segreto del duca" di Terri Brisbin che ho letto tutto ieri per quando mi ha preso *_* e con "A volte ritorno" di John Niven, di cui vi avevo presentato l'incipit ieri ^^ Ho fatto il cambio perchè gli altri due li ho iniziati ma proprio non mi prendevano e così ho smaltito altro ;p
E per finire completamente il project mi mancano 5 libri e in più ho iniziato un libro fuori project perchè dopo aver letto l'incipit non sono più riuscita a posarlo ed è: "La ragazza che leggeva nei cuori" di Teri Brown.. Devo dire che sto facendo tutte bellissime letture :) ma ora passiamo al vero motivo del post..
Purtroppo posso preparare solo una recensione e anche breve perchè fra poco devo uscire, ma domani mi ci metto e ne preparo altre :)

Il segreto del duca 
di Terri Brisbin

Editore: Harlequin Mondadori
Uscita: marzo 2014
Prezzo: 4,20€

Voto: 4,5/5


Trama: Inghilterra, XIX secolo - Miranda è sposata da anni con l'affascinante e ricchissimo Adrian, Duca di Windmere, incastrata in un matrimonio che è solo apparenza e formalità. Decisa a dare una svolta all'insoddisfacente unione, segue il marito nella residenza di campagna della nobile famiglia e qui, miracolosamente, ritrova in lui il giovane premuroso e appassionato di cui si era innamorata. Per Miranda è un sogno che si avvera, eppure il sospetto a poco a poco le avvelena la vita. Perché Adrian continua a chiedere la sua opinione sul conto dei più appetibili gentiluomini in età da marito e spesso incontra di nascosto i propri avvocati. Vuole forse l'annullamento del matrimonio, o il segreto che nasconde è ancor più terribile?

Recensione

Un libro che dopo aver letto il prologo mi ha affascinata e incatenata alle sue pagine fino a ieri notte dopo aver chiuso soddisfatta e in coma il libro...

Non inizia come i soliti romanzi rosa: non c'è la conoscenza, lo scoccare della scintilla, i balli e il tanto desiderato matrimonio... Qui Miranda e Adrian sono sposati da 7 anni, la passione che c'era tra di loro all'inizio è finita. Li conosciamo come le coppie "in voga" a quel tempo, che adempiono ai loro "doveri coniugali" senza amore, senza passione, una volta a settimana solo per concepire un erede che purtroppo tarda ad arrivare. Li vediamo alle prese con le loro vite separate, lui con i suoi doveri di duca e lei di duchessa. Lei che rimane a gestire la casa e il personale e lui che ha perfino un'amante..
Per delle circostanze, che non vi dirò, altrimenti il gusto di scoprire il segreto del duca (che nel libro si scopre sin dalle prime pagine..) lo porteranno a guardarsi intorno, a guardare quella moglie come agli inizia prima che il titolo e le responsabilità in qualità di duca di Windmere hanno preso il sopravvento e loro due si sono ritrovati come due estranei. I punti di vista sono di entrambi e questo rende la lettura assai migliore.

Un libro piacevolissimo, scorrevole e coinvolgente.. non mancano i soliti clichè delle incomprensioni, dei primi approcci fisici, ma messi in una coppia già sposata, che in teoria già si conoscono reciprocamente non stonano e non pesano e sopratutto non lo rendono una cosa trita e ritrita... Veramente consigliato a chi come me ama questo genere!!! ^_^

2 commenti:

..Mary.. ha detto...

Ci faccio un pensierino tesoro *__*
Sembra davvero carino!! Ottima recensione come sempre, fila dritto in lista!!

Lady Debora ha detto...

Ahhaha grazie carissima.. è veramente semplice ma delizioso ^^