giovedì 17 settembre 2015

Chi ben comincia... #113: "Tutte le volte che ho scritto ti amo" di Jenny Han

Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 10, 15, 20 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.


Incipit del libro in attuale lettura uscito da poco per la Piemme, su cui ho parecchie aspettative! Speriamo che non vengano deluse insomma visto le tante recensioni positive!

*** *** ***

Io adoro conservare le cose. Non cose importanti, come i documenti, i risparmi o le biodiversità, ma sciocchezze. Campanelle di porcellana, di quelle che si trovano nei negozi di souvenir. Inutili stampini per biscotti, perché,  in fin dei conti,  chi ha bisogno di un biscotto a forma di piede?  Nastri per capelli. Lettere d'amore. Di tutte le cose che conservo, immagino che le lettere d'amore siano il bene più prezioso. Le tengo in una cappelliera verde-azzurra che mia mamma mi comprò in un negozio di abiti vintage in centro. Non sono lettere d'amore che mi hanno scritto,  perché non nè ho. Sono lettere che ho scritto io. Ce n'è una per ogni ragazzi che ho amato: cinque in tutto.

- Tutte le volte che ho scritto ti amo di Jenny Han -

*** 

Che ne dite? Lo avete letto? 

P.S. Sul blog Dreaming fantasy di Leda c'è un giveaway con in palio due copie cartacee di questo libro ;) 

4 commenti:

Sfogliando la vita ha detto...

Ma lo sai che, nonostante la trama leggera e frivola, questo libro mi intriga parecchio?

Lady Debora ha detto...

È molto leggero ma forse è un po' troppo leggero e infantile... speriamo si riprenda a un certo punto..

Lady Debora ha detto...

È molto leggero ma forse è un po' troppo leggero e infantile... speriamo si riprenda a un certo punto..

Lady Debora ha detto...

È molto leggero ma forse è un po' troppo leggero e infantile... speriamo si riprenda a un certo punto..