venerdì 26 luglio 2013

Recensione: Lo straniero di Maggie Osborne

Buon giorno... oggi non ho sproloqui da fare di nessun genere.. XD le vostre orecchie o meglio i vostri occhi sono salvi... perciò vi lascio direttamente alla recensione ^^

Titolo: Lo straniero
Autore: Maggie Osborne
Editore: Mondadori
Collana: Classic
Uscita: giugno 2013
Pagine: 230
Prezzo: 4,50€

Trama: Dalla morte del marito, scomparso durante la Guerra di secessione, Della Ward conduce una vita stentata nel suo piccolo ranch in Texas. Il rimorso di una lettera che non avrebbe dovuto scrivergli la perseguita da dieci lunghi anni, avvelenandole l’esistenza e impedendole di costruirsi un futuro. Fino al giorno in cui, attraverso la prateria, arriva uno straniero a cavallo, la cui presenza risveglia un cuore troppo a lungo sopito. Ma James Cameron, uomo di legge che si trovava su quel fatale campo di battaglia, porta con sé una verità scomoda da confessare. Una verità che potrebbe distruggere le loro vite, oppure schiudere orizzonti del tutto impensabili…

Recensione

Sinceramente non ho ben capito in me se questo libro mi sia piaciuto o meno, è scorrevole, carino, ma manca quel tocco, quel feeling speciale che si va a creare con i protagonisti.. ecco li ho sentiti tale, sono rimasti sempre un mondo di fuori senza farmi entrare ^^ non so se ho reso l'idea ;p

La trama dice abbastanza tutto, (si lo so in questo periodo non ho voglia di star li a raccontare i fatti, spoiler e retroscena, tanto ormai le trame di oggi ti spiattellano metà libro XD) 

Della è una donna forte, che è dovuta crescere se voleva sopravvivere alla vita quando il marito è caduto in battaglia. E' una donna piena di rimorsi per l'ultima lettera piena di odio che ha scritto al marito, piena di vecchi ricordi e rimpianti per la figlia che ha dovuto abbandonare dai genitori di lui. E' una donna solitaria e triste.
James anche è un uomo forte, solitario e pieno di rimorsi. (che accoppiata é_é si sono proprio trovati!)
Naturalmente tra loro scatta la scintilla se non fosse per le mezze verità e bugie che James Cameron nasconde e che vuole confessare a Della quando riuscirà a trovare coraggio.

Come ho detto è carino, scorrevole, ma non mi ha fatto impazzire, entusiasmare, sospirare e partire gli ormoni a mille....
Non lo sconsiglio perchè alla fine è un libro godibile per un pomeriggio sotto l'ombrellone o distese in montagna... magari in voi scatterà la scintilla ^_-

Voto: 3/5

2 commenti:

..Mary.. ha detto...

Boh, io sono un pò scettica, lo aggiungo alla lista, però non sarà tra le mie prossime letture :)

Lady Debora ha detto...

C'è di meglio secondo me ^^