martedì 2 luglio 2013

Recensioni: Un velo sul cuore - Nonsolomamma - Il gusto segreto del cioccolato amaro

Finalmente questo pomeriggio carico le valigie e ci trasferiamo tutti al mare *__* cani, criceto e libri e pc compresi ^_^ insomma una grande valigia ;p prima di andarmene vi lascio le tre recensioni dei libri cartacei che ho letto prima che me li dimentichi visto che non li porto neanche con me ;p cercherò di renderle più brevi possibili :) 

Titolo: Un velo sul cuore
Autore: Stephanie Laurens
Editore: Mondadori
Collana: Oro, mese dicembre 2012
Pagine: 282
Prezzo: 4,50€

TramaQuando una misteriosa lady con il volto celato da un velo nero gli chiede aiuto, Gabriel Cynster non riesce a rifiutare. Nonostante non sappia nulla di lei, ne è così affascinato che per offrirle assistenza pone una condizione: ogni informazione dovrà essere ripagata con un bacio, e maggiore sarà la difficoltà richiesta, più generosa dovrà essere la ricompensa. Lady Alathea Morwellan conosce Gabriel da molto tempo, lui è l’unico che può aiutarla a smascherare un truffatore ma allo stesso tempo non deve assolutamente scoprire chi è lei. Senonché giorno dopo giorno, bacio dopo bacio, la passione renderà molto complicato il rapporto fra Gabriel e la donna “misteriosa”…

Recensione

Diciamo che la trama ha reso a sufficienza cosa succede Lady Alathea è nei guai con un contratto che il padre firmò tempo addietro e che se dovesse essere reclamata la riscossione, lei e la sua famiglia si ritroverebbero per strada il giorno dopo così decide di mascherarsi e chiedere aiuto a Gabriel Cynster lanciandogli una sfida per così dire, risolvere il caso senza però che lui indaghi sulla sua vera identità e questo perchè altrimenti lui potrebbe non essere "silenzioso" per così dire rischiando che tutto il ton lo sappia. 
Naturalmente accetta non sapendo a cosa però andrà incontro...

Un libro veramente bello come gli altri che fanno parte della serie della famiglia Cynster.
Lui libertino, lei una donna con forti principi e che dedica anima e corpo rinunciando anche all'idea del matrimonio per gestire la proprietà del padre che stava colando a picco.
Si conoscono fin da ragazzi ma ora l'attrazione si risveglia e divampa ancora più forte tanto da non poter essere ignorata.
Non posso che consigliarlo a tutte le donne che amano sognare e che vogliono passare anche un pomeriggio divertente sotto l'ombrellone tra le frecciatine di Alathea e Gabriel, che vogliono un libro leggero, scorrevole e romantico al punto giusto ^_^ 

Voto: 4/5



*** *** ***

Titolo: Nonsolomamma
Autore: Claudia De Lillo
Editore: Tea
Pagine: 266
Prezzo: 10,00€

Trama: Lei fa la giornalista finanziaria. Ha due hobbit di sesso maschile. Il più grande ha quattro anni, ama le donne, il cioccolato e "Il Signore degli Anelli". Da grande farà il cavaliere Jedi. Il più piccolo ama le papere e le scarpe. Ha gli occhi tondi, come il protagonista di un fumetto giapponese. Nei suoi quasi due anni di vita ha detto "sì" una volta sola e se n'è subito pentito. Lei ha un marito part-time, barese e comunista, che passa buona parte del suo tempo a Londra dove lavora e dove probabilmente ha una vita parallela con un'altra moglie e altri figli, inglesi. Insieme a loro c'è spesso Valentina Diolabenedica, la baby sitter degli hobbit, la persona più importante dell'elasti-vita. Abitano a Felicity Place. Intorno a loro c'è Milano, ma i residenti di questo bizzarro posto tra le magnolie sono convinti di vivere in un ridente sobborgo americano e crescono i figli a Coca-Cola con ghiaccio, tacchino ripieno e pop corn cotti nel microonde. Lei ha i piedi per terra, i capelli a carciofo e un cronico senso di colpa. Ha giornate complicate e notti impegnative. Non si veste da strafiga perché sta scomoda, non si trucca perché non ne ha il tempo, non si mette la crema idratante perché se ne dimentica. Se per sbaglio chiude gli occhi, crolla addormentata. Lei è un'elasti-mamma, nel bene e nel male.

Recensione

Esilarante, divertente, fenomenale.. questo libro è tutto da leggere e da ridere!!! 
Credetemi se siete giù di morale questo è il libro che fa per voi: da leggere tutto d'un fiato o a piccoli dosi l'importante e lasciarsi trascinare dalla simpatia dei due Hobbit, di Miste Wonder che c'è part-time ed Elasti-mamma che regna e governa in casa e la baby-sitter Valentina Diolabenedica.

Dire che ho riso è dire poco, perchè con semplicità e scioltezza Claudia De Lillo ci fa entrate nella sua vita sotto forma di diario quotidiano. Ogni volta che lo apro non posso fare a meno di ridere.. non ci credete vi riporto una pagina di diario:

Domenica, 19 agosto

Nevrosi hobbit

I bambini sono feticisti. Lo hobbit piccolo ama le scarpe.
I bambini sono maniacali. Lo hobbit piccolo non tollera il disordine.
I bambini al mare giocano con la sabbia. Lo hobbit piccolo al mare raccoglie scarpe. Raccoglie zoccoli, infradito, sandali e ciabatte e li consegna ai legittimi proprietari perchè non sopporta che stiano scalzi. Brandendo trampoli con la zeppa lo hobbit piccolo scuote signorine in tanga leopardato stese sul bagnasciuga, sventolando birkenstock insegue giocatori di racchettoni, agitando sandaletti colorati infastidisce nani a mollo nelle loro piscinette gonfiabili.
Feticista, maniacale e molesto. Prima o poi gli proibiranno l'accesso in spiaggia.

Voto: 4/5



*** *** ***

Titolo: Il gusto segreto del cioccolato amaro
Autore: Kevn Alan Milne
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 305
Prezzo: 18,50€

Trama: Per essere la proprietaria di una cioccolateria, Sophie Jones non è esattamente la dolcezza personificata. Almeno da quando Garrett l'ha lasciata a un passo dall'altare, e lei, che con la fortuna ha sempre avuto un rapporto un po' problematico, ha dedotto che la felicità è solo un'illusione. Non a caso la sua ultima creazione pasticcerà è un delizioso biscottino, ricoperto di cioccolato amaro, con dentro messaggi ispirati a un sano, sanissimo realismo. Leggi: una doccia fredda per tutti quelli che nell'amore e nella felicità continuano a crederci. Ci sono persone fortunate in amore. Tu non sei una di quelle. Oppure: La tua storia d'amore ti lascerà l'amaro in bocca. Per Sophie, rimasta orfana da bambina, sempre affamata di affetto e comprensione, riempire i Biscotti della Sfortuna di perle di cinismo e disillusione è una sorta di esorcismo quotidiano. Così, il giorno in cui Garrett ritorna per chiederle perdono, lei sa esattamente cosa fare: gli darà un'altra possibilità soltanto se lui saprà dimostrarle che la felicità esiste. Cento testimonianze di una felicità solida e duratura, e lei accetterà di uscire con lui, come al primo appuntamento. E quando Garrett pubblica un annuncio sul giornale, le risposte - sincere, entusiaste, piene di speranza - inondano il negozio, e la vita, di Sophie. Insegnandole che, quando si tratta di quella cosa chiamata felicità, cominciare a cercarla è il primo passo per trovarla.

Recensione

Delizioso e delicato! E' la prima cosa che mi viene in mente da dire, se devo iniziare a parlare di questo libro.
Sophie dopo esser stata lasciata dal proprio fidanzato prima delle nozze è diventata una donna fredda e cinica verso la vita.
Per lei la felicità è tutta una fregatura, non esiste e che nella vita è destinata a distruggere tutto ciò che di bello ha a partire dai suoi genitori che morirono per un incidente d'auto per cui lei non si darà mai pace credendo che la colpa fosse sua perchè ha distratto il padre mentre guidava.
Ma la vita è imprevedibile e tutto ciò che succede, avviene per un esatto motivo e che non tutte le cose brutte vengono per nuocere, infatti quando Garrett torna perchè vuole spiegare a Sophie il motivo del suo abbandono si innesca una serie di fatti che porteranno alla luce tutte le vecchie ferite, tutti i ricordi fino a trovare un punto di incontro che cambiaranno la vita a molte persone, non solo a lei e Garrett.

Un libro dolce come i dolci che prepara Sophie, forte ma allo stesso tempo tenero e profondo.
I sentimenti e i dolori, sono descritti e vissuti tanto intensamente che è come se li potessimo toccare per mano.. un libro che ti trascina con se in mezzo alla vita e al profumo di dolci appena sfornati.

Voto: 4,5/5




*** *** *** 
Dopo questa indigestione di recensioni, vi saluto consigliandovi vivamente questi tre libri perchè ognuno di essi ha qualcosa di speciale e sono fantastici per quest'estate sotto l'ombrellone o distese su un prato in montagna!!!
Un bacione....

4 commenti:

Frannie Panglossa ha detto...

I primi due non li ho letti ma per Il gusto segreto del cioccolato amaro hai ragione! Davvero dolce e tenero, perfetto per l'estate! E io, difatti, lo lessi proprio l'anno scorso al mare! ;)

..Mary.. ha detto...

Sapevo che "Il gusto segreto del cioccolato amaro" ti sarebbe piaciuto!!

Lady Debora ha detto...

Si infatti ^_^ veramente carino una lettura sicuramente da rispolverare in futuro!

Lady Debora ha detto...

E' stata una bellissima lettura *.*