domenica 8 dicembre 2013

Recensione: "Il bacio della notte" di Elena Corno

Buon giorno carissimi lettori pronti per allestire le vostre casette con albero e presepe?? Io non vedo l'ora *_* già respiro l'aria e la felicità natalizia ^_^

Il bacio della notte
di Elena Corno

Editore: Statale 11
Genere: YA
Pagine: 407 
Prezzo: 24,00€ (cartaceo)

Voto: 3-/5


Trama: Giulia è una ragazza come tante, divisa tra la passione per il suo lavoro di infermiera e tutto ciò che riguarda licantropi e vampiri di cui si considera esperta conoscitrice. Durante un turno di lavoro, presso la clinica in cui presta servizio nel reparto di chirurgia ricostruttiva degli arti superiori, conosce Adrian Dawn un uomo misterioso dal fascino oscuro ed irresistibile al quale Giulia non riesce a sottrarsi. Da quel momento la sua vita ordinata e tranquilla prende una piega inaspettata. Adrian infatti non è altri che un licantropo e, proprio come tutti i membri della sua famiglia, un implacabile cacciatore di vampiri. Fin dal loro primo incontro, tra i due si instaura un legame molto forte. Ogni sguardo, ogni parola, ogni gesto li porta inesorabilmente ad avvicinarsi sempre di più fino a quando entrambi cadono vittima di una passione sfrenata che travolge ogni cosa.Il rapporto che Giulia ha con Adrian la porterà a scoprire un mondo tanto affascinante quanto inquietante, fino a quel momento a lei completamente sconosciuto, popolato da creature seducenti e pericolose come giovani uomini in grado di trasformarsi in lupi ed attraenti vampiri assetati di sangue e di anime umane. Giulia si troverà suo malgrado a dover combattere per poter sopravvivere a tale orrore ma soprattutto a dover decidere se restare legata ad Adrian o cedere alle lusinghe di Kristof, un bellissimo vampiro dai poteri straordinari capace di esercitare su Giulia una pericolosa attrazione, il quale le offre la possibilità di restare giovane e bella in eterno.

Recensione

Lasciatemi esprimere come prima cosa la mia profonda delusione verso questo libro!
A parte che per essere un’autrice esordiente, per giunta la storia è un po’ molto scopiazzato da Twilight, ci sono errori, poi a volte non si capisce se è un pensiero oppure è un dialogo, soprattutto ho fatto fatica a capire dove finiva la battuta di una e iniziava la risposta dell’altro, insomma un caso.. il prezzo è esagerato!!! Ma stiamo scherzando?!
Io l’ho letto grazie a uno scambio fatto su Anobi  di ebook altrimenti quei soldi non c’è li avrei MAI spesi..

Giulia fa l’infermiera ed è proprio così che conoscerà il bello/tenebroso/rompi palle con le sue paranoie di paura/smielato/possessivo Adrian (in compenso ha un bel nome ^^) quando viene ricoverato per un morso di cane alquanto profondo al braccio e tra i due scoppia il colpo di fulmine.. solo che lui è un licantropo perciò farà di tutto per stare lontano da Giulia, anche se capitolerà miseramente nei suoi propositi..
Così nasce la travagliata storia tra i due che proseguirà con alti e bassi e un po’ di “colpi si scena” fino alla fine..
Ora passiamo alla parte cattiva/divertente/massacrante della storia: le somiglianze, come vi avevo accennato all’inizio, con Twilight.
Lui: bello, ricchissimo, sa suonare il pianoforte, veste impeccabile, ma modi di parlare di fare (addirittura ci sono frasi che a parte qualche parola sono uguali a quelle che dice il mio amore Edward..) iperprotettivo, guida la macchina come un pazzo spericolato, ha case sparpagliate un po’ qui e un po’ li, fanno escursioni, passeggiate chiamatele come volete nei boschi facendogli per giunta le stesse raccomandazioni!!! Vado avanti???? Penso che basti così…
Qualcosa cambia con lei (oddio neanche tanto..) è carina, non troppo goffa, si scioglie come fa Bella diventando rincretinita quando sta con lui, pende dalle sua labbra, fantastica in un mondo tutto suo, e non ho capito bene perché man a mano diventa sempre un po’ più rincretinita.. Sarà l’effetto Adrian?? Ahahahahahaha

Come ultimo colpo di grazia, prima di passare agli aspetti positivi, è che lo stile è semplicissimo un po’ troppo a volte, quasi adolescenziale. Ci sono moltissimo punti morti e molto prolissi nella storia che ti fanno salire l’ansia perché sembra che non finiscano mai, e altri punti talmente smielati che stavo collassando di diabete e parecchie ripetizioni: per esempio su quanto sia bello Adrian e su quanto lo ami e bla bla bla.. anche se un po’ di risolleva dopo la metà del libro con un po’ di colpi di scena e un po’ di movimento tra i vari personaggi primari e secondari.
Avrei voluto che i personaggi secondari fossero un po’ più caratterizzati, perché avrebbe fatto la differenza, soprattutto perchè loro era misteriosi e quindi ti rincerca un approfondimento per capirli e anche per arricchire la storia, come per esempio il vampiro Tristan, che ho adorato e volevo conoscere di più...
Il finale mi è sembrato che potrebbe introdurre un libro successivo, ma potrebbe finire anche molto tranquillamente così.. non saprei assolutamente.


Nonostante tutto queste pugnalate, la storia devo dire che alla fine era carina, io l’ho letta un po’ alla volta così da poterla digerire, man a mano anche se lenta ci vien il pallino di sapere come continua (il che non è stato male..) ed è stata una lettura che volevo fare da parecchio e sono soddisfatta di essere arrivata fino alla fine con anche un sorriso :) insomma se vi capita tra le mani a poco prezzo o regalato è una lettura che tutto sommato potete provare a fare e farvi un'idea vostra e ritrovare vampiri e licantropi a farsi guerra ^_^

4 commenti:

Giusy P. ha detto...

oddio xD
io per il momento sono fissata con licantropi e vampiri, mi hai incuriosito ^^

Lady Debora ha detto...

Allora è un buon momento per provarlo ^_^ sono curiosa di sapere se ti piacerà o meno :)

..Mary.. ha detto...

Lo aggiungo in lista poi vedrò che fare :)

Lady Debora ha detto...

Se vuoi posso passartelo in ebook.. veramente a comprare il cartaceo a quel prezzo non ne vale la pena ^_^