venerdì 27 settembre 2013

Recensione: "Volevo solo una vita tranquilla!" di Anna Talò

Stavo aggiustando la colonna di destra e mi capita l'occhio sul riquadro che indica quanti giorni mancano per il 2 compliblog del salottino e.... solo 26 giorno oltre al fatto che siete in 195 e stavo pensando di farvi qualche pensierino.... *__* 
Ok dopo essermi fatta una breve danza della felicità... ecco la recensione ;p

Volevo solo una vita tranquilla!
di Anna Talò

EditoreCorbaccio
Genere: Narrativa contemporanea italiana
Pagine: 180
Prezzo: € 14,90

Voto: 3,5/5

Trama: Teresa scrive manuali di auto-aiuto, in cui consiglia alle lettrici di andare fiduciose incontro al domani. Un insegnamento che proprio lei si guarda bene dal seguire: vive praticamente reclusa in casa, frequenta solo lo zio magistrato e pochissime amiche storiche, e respinge da anni un vicino aitante e sciupafemmine che la corteggia. Per sfuggire alla noia apre un blog di piccola posta, sotto falso nome, sul quale si scatena con risposte ciniche e spietate. 
E proprio il suo stile corrosivo stuzzica uno stalker che interviene sul blog con commenti inquietanti ma che inizialmente nessuno prende sul serio fino a quando non si dimostrerà davvero pericoloso. Teresa sarà costretta a uscire dal proprio guscio per risolvere l’enigma che le sta rovinando un’esistenza che aveva costruito faticosamente perché fosse la più ordinata possibile. Grazie all’esperienza dello zio, e all’aiuto di due inaspettati cavalieri che faranno la loro parte per tirarla fuori dai guai, lei che voleva solo una vita tranquilla, si trova a dover fare i conti con una lunga sfilza di imprevisti e colpi di scena, con l’unica arma della sua intelligenza e dell’umorismo. "

Recensione

Divertente, ironico, fresco, scorrevole, simpatico e da leggere se si ha voglia di un pomeriggio di svago o come me una serata passata in relax sul letto ^_^

Teresa scrive manuali di auto-aiuto e lavora a una rubrica su una rivista in cui da consigli amorevoli a tutte le fidanzate, mogli, donne con il cuore a pezzi: non esce mai di casa se non per necessità come fare la spesa, non ha amici; un antisociale per eccellenza
Però è stufa di propinare tutte questi "buoni consigli" a cui lei neppure crede, perciò crede il blog Cara Lucilla dove spiattella la cruda realtà, alle donne in cerca di consigli, senza risparmiare nulla, senza indolorare la pillola, crudele e acida scrivendo solo quello che pensa realmente.

Riscuote successo questo blog anonimo, la sua vita è serena e tranquilla, ha l'affetto dello zio, un vicino di casa alquanto donnaiolo e sexy... fino a quando a scuotere la sua esistenza entra in gioco Il vendicatore del Testosterone, che farà passare i guai e il sonno alla povera Teresa/Lucilla...
E mentre la sua maschera si sgretola a poco a poco e rimpiange la sua vita tranquilla, Teresa prenderà in mano le redini della situazione, decisa a tutti i costi a riprendersi la sua vita, regalandoci risate su risate e dei consigli spassionati sugli uomini!!!!

Un libro assolutamente consigliato :)

4 commenti:

valeottantadue ha detto...

devo leggerlo..ho tanta voglia di ridere:)

Lady Debora ha detto...

Vale è il libro che fa per te allora ^_^

Mondo Lettura ha detto...

Lo avevo visto tra le uscite di settembre e mi aveva incuriosito. Ora che ho letto la tua recensione penso che lo metterò nella wishlist :)

Lady Debora ha detto...

Mi fa piacere esserti stata d'aiuto ^_^ è veramente simpatico come libro...