mercoledì 4 settembre 2013

I miei acquisti #77

Buon pomeriggio, ho appena riempito un bell'ordine Libraccio in attesa di prenderlo *__* non vedo l'ora!!! Ma passiamo agli acquisti della settimana che sono purtroppo pochini ^^ ma ne sono molto felice! 

*** Cartacei ***

The Kingdom. La signora dei cimiteri di Amanda Stevens #2

Sono Amelia Gray e mi chiamano la Signora dei Cimiteri. Ho ricevuto l'incarico di restaurare un vecchio camposanto nella cittadina di Asher Falls, South Carolina, raggiungibile solo in barca. Ma credo che in realtà ci sia un'altra ragione se sono stata chiamata qui. Sento una sorta di legame che non riesco a spiegarmi e a comprendere. Perché c'è un cimitero in fondo al lago? Perché vengo attirata di continuo verso una tomba nascosta che ho scoperto nel bosco? C'è qualcosa in questa città che la fa avvizzire. Si respira un'atmosfera di morte e il male è in mezzo a noi. Forse tutto cambierà se riuscirò a scoprire la verità nascosta dal velo che separa i vivi dai morti.


*** Ebook ***

La piccola bottega dei ricordi di Annelise Corbrion

Una fotografia è molto più di un oggetto. Spesso custodisce un momento di felicità perfetta ed eterna. Lo sa bene Emma, che nel suo piccolo atelier nel cuore di Londra restaura foto antiche, e ama scrutare quei volti sconosciuti, per restituire ai ricordi degli altri lo splendore che il tempo ha rubato. 
Quando un giorno uno di quei volti prende vita, Emma pensa di aver bevuto un bicchiere di troppo. 
Ma l’uomo della foto, scattata nel 1940, le invia dei messaggi chiedendole di compiere per lui una piccola missione: ritrovare il suo primo, unico, grande amore e restituirle la spilla che lui le aveva regalato poco prima di morire. 
Per Emma questo è solo l’inizio: presto si trova coinvolta in piccole e grandi storie, che richiederanno inventiva per essere risolte. 
Fino a che uno di quei messaggi non riguarderà proprio lei.
Lei e l’affascinante giornalista che ha appena conosciuto…

Ashford Park di Lauren Willig

Inghilterra, inizi del Novecento. Le torri di Ashford Park dominano il paesaggio per miglia e miglia. In quella dimora immersa nella campagna inglese, dove la nonna Addie è cresciuta dopo aver perso i genitori, si nasconde il segreto delle radici di Clemmie, giovane avvocato newyorkese. Per diventare socio dello studio legale in cui lavora ha dovuto rinunciare a tutto il resto. L’unica consolazione rimane l’anziana nonna Addie, la sua confidente, la sua sola certezza. Almeno fino a quando, da brandelli di conversazione, inizia a sospettare che il passato dell’adorata nonna nasconda uno scandalo inconfessabile. Attorno a Clemmie, determinata a ricostruire le proprie origini, rivive il mondo ormai scomparso di Ashford Park: la timidezza di Addie, ragazzina impacciata dai boccoli castani, così sbagliati in mezzo alle chiome bionde di una famiglia che non è la sua; il debutto di Bea, la bellissima, sofisticata e capricciosa cugina, e il suo primo, infelice matrimonio; l’amore per lo stesso uomo, che piomba come un tornado a sconvolgere il loro legame e trascinerà i loro destini nei circoli della dissoluta Londra postbellica, fino alle piantagioni di caffè di Mombasa, dove un’orribile tragedia le attende, nel caldo soffocante della notte africana. Una saga familiare intessuta con arte che esplora la rivalità tra due donne forti e indipendenti e le terribili scelte richieste dall’amore.

Il cassetto delle parole nuove di Monica Cantieni

Lei non è una bambina come tante e non ha avuto molta fortuna nella vita. «Comprata» da un orfanotrofio per 365 franchi svizzeri, si ritrova catapultata nella periferia di una grande città del Nord Europa, un vivace caleidoscopio di gente di paesi e culture differenti, tra cui parecchi italiani, un mondo nuovo dove non tutto le è chiaro, e non solo perché non ci vede tanto bene. La bambina infatti ha qualche difficoltà a mettere insieme le parole, legarle al loro senso e al mondo che evocano. Sarà proprio la nuova famiglia adottiva a regalarle quel calore che finora le è mancato e che le permetterà di rimettere a fuoco le cose. In particolare, saranno il papà e il nonno ad aiutarla con un piccolo stratagemma: scatoline e cassetti dove mettere tutte le parole nuove in cui si imbatte ogni giorno. Nella geniale e tenerissima interpretazione del mondo che prende vita da questa fantasiosa classificazione di vocaboli, un giorno irromperanno un avvenimento e una parola tanto inattesa quanto cruciale...

In un milione di piccoli pezzi di James Frey
(Io non so voi ma a me questa copertina fa senso, oddio mi mette paura quando la vedo di primo impatto mi sembra uno ustionato O.O)

Un uomo di 23 anni si risveglia a bordo di un aereo in uno stato al confine tra la vita e la morte, in seguito a una sequenza di abusi di alcol e droghe. La famiglia, sbalordita e disperata, lo accoglie all'aeroporto di Chicago per trasferirlo in una clinica di riabilitazione del Minnesota. Qui, dopo una prima visita, un medico gli garantisce che morirà nel giro di pochi giorni se ricomincia a bere. Qui, Frey passerà due mesi spaventosi per disintossicarsi e confrontarsi con la furia interiore che da anni lo spinge a distruggersi. E soprattutto si troverà a dover fare una scelta: accettare di non vedere mai i suoi 24 anni oppure raccogliere i rottami della propria vita e agire. Il libro riporta la testimonianza di dura e sconvolgente di James Frey.

Un cupcake con Mr. Darcy di  Giovanna Fletcher

Immaginate di lavorare come cameriera in un piccolo negozio di cupcake nel paese dove siete cresciute. Immaginate che un giorno entri in negozio Billy Buskin, l'attore più famoso del momento, che è lì per girare il remake di Orgoglio e pregiudizio, dove interpreta niente meno che Mr Darcy. Immaginate che, senza riconoscerlo, lo prendiate a male parole. Ma che lui, ciononostante, vi chieda di uscire. Tutto questo succede a Sophie, e da lì in poi la sua vita si trasforma in un turbine di rutilanti sfilate sui red carpet di mezzo mondo e aperitivi con Jude Law e Angelina Jolie. Sembra una favola, se non fosse che Sophie in quel mondo non ci si trova per niente. Come se non bastasse il manager di Billy sembra intenzionato a ostacolare il loro rapporto in ogni modo. E la sua ex forse non ha ancora rinunciato a lui... è possibile per Sophie e Billy, che vengono da mondi tanto diversi, vivere per sempre felici e contenti?

Allora che ne pensate di questi acquisti?? ne avete letto qualcuno?? Io non sono molto convinta sull'ultimo, me lo ha regalato mia cugina, ma a me puzza di fregatura, mi sa che di carino avrà solo il titolo :S speriamo di sbagliarmi ^^ Il primo l'ho già letto in ebook tempo fa e ora speriamo che non ci facciano aspettare secoli per il terzo!! ;) Naturalmente aspetto di conoscere i vostri acquistini ^_^ Un abbraccio al prossimo post...

6 commenti:

Dreaming Fantasy ha detto...

Mi deve arrivare The Restorer ** a te è piaciuto?

Lady Debora ha detto...

Si all'inizio l'ho trovato parecchio inquietante però poi una volta che entri nel vivo scorre che è una meraviglia ;p

Jerry ha detto...

Ashford Park lo voglio anche io mi ha conquistata da subito! ^^

..Mary.. ha detto...

Io ho l'ebook di The Kingdom, non vedo l'ora di leggerlo, il primo mi era piaciuto tanto!!!
ho preso anche io Un cupcake con Mr. Darcy, ma sono un pò insicura!!

Lady Debora ha detto...

sinceramente non ho idea su cosa aspettarmi da Ashford park, ma incuriosisce parecchio anche me!! ^^

Lady Debora ha detto...

Io anche ma mi è piaciuto talmente tanto che ho preso anche il cartaceo per poterlo avere in libreria ;p
Un cupcake con Mr. Darcy non è che mi ispira granchè...