giovedì 5 settembre 2013

Chi ben comincia... #40

Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 5, 10, 15 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.


Buon pomeriggio mentre cerco di riorganizzare la mia stanza dal caos immondo dei miei smalti e oggetti per il mio lavoro (le mie new entry che vi faccio vedere sabato che riguardano le cose per fare il sempi permanente ^^) e a riorganizzare e aggiornare Anobi, mi dedico a voi e alla rubrica del giovedì con un libro in ebook che voglio leggere da tanto, tanto tempo e che mi ispira da morire ma che non so perchè rimando O.O!! 

*** *** *** 

C’è sempre un ragazzo che ti prende. E non parlo del fratello della tua migliore amica che ti prende la testa quasi strozzandoti, come se foste su un ring di wrestling. O del bambino a cui fai da babysitter che ti prende, ti si attacca alla gamba e non ti molla piú. Parlo di uno che ti prende e ti butta in una favola. Indimenticabile. Della serie «non mangio piú, non dormo piú, non studio piú, non riesco a smettere di ridere, ho in mente solo il suo sorriso». Quel genere di presa. A livello di Wesley e Bottondoro. Di Harry e Sally. Di Elizabeth Bennet e Mr Darcy. Il tipo di stretta fatale delle canzoni simbolo degli anni Ottanta. Quella di It Must Have Been Love, di Take My Breath Away, di Eternal Flame, delle hit che canti a squarciagola usando il phon come microfono con i tuoi migliori amici, il sabato sera. Quella che tua sorella descrive nel diario e tu leggi di nascosto quando lei è fuori con il suo ragazzo, e speri e preghi e implori che succeda anche a te, e poi, quando ti succede davvero, vai totalmente fuori di testa, perdi qualunque senso della realtà e ogni benché minimo ricordo di com’erano le cose prima che lui entrasse nella tua vita e rovinasse tutto.
L’amore è cosí, è super viscido. Ti si avvinghia addosso appena ti volti a guardare come ti fasciano bene i jeans nuovi.

- Storia catastrofica di te e di me di Jess Rothenberg - 

6 commenti:

Frannie Panglossa ha detto...

Anche io lo voglio leggere!! E so perché sto rimandando così tanto: ho davvero troppi libri da leggere! O_o

Dreaming Fantasy ha detto...

Interessante! Mi ha sempre attirato **

Dany e Ele ha detto...

Madonna lo voglio prendere da tantissimo tempo! :(
-Dany :D

Lady Debora ha detto...

a chi lo dici Frannie >.> sono nelle tue stesse condizioni tra gli ebook e i cartacei sono sommersa!!

Lady Debora ha detto...

Lo hanno amato il 98% dei blogger che lo hanno recensito, deve essere proprio bello *__* non vedo l'ora!!!

Lady Debora ha detto...

Io alla fine l'ho preso in ebook perchè in libreria non lo trovo mai e poi 18€ sono tanti, magari prenderò se uscirà la versione economica ^^